BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ As Roma, è caccia al portiere: Viviano, Sorrentino, Iezzo per una maglia

Pubblicazione:

Una ricerca. La Roma ha intenzione di acquistare un portiere, durante il calciomercato estivo. La società di Trigoria ha bisogno di un estremo difensore di buon livello, che possa sostituire Doni anche per diverse partite. Una sorta di co-titolare, insomma. Gli obiettivi del club giallorosso sono diversi.


SORRENTINO — Stefano Sorrentino — trenta anni — è l'elemento che ha maggiori possibilità di arrivare nella Capitale. Anche, e soprattutto, per un rapporto favorevole tra qualità e prezzo. Sorrentino è il portiere del Chievo Verona. Nel 2005, venne acquistato dall'AEK Atene. Due anni dopo, si trasferì in prestito al Recreativo de Huelva. Nel luglio del 2008, Sorrentino fu acquisito dal Chievo Verona in compartecipazione con la società spagnola. Infine, due settimane fa, il Chievo Verona ha rilevato anche la seconda metà del calciatore, per 700mila euro. Attualmente, Sorrentino è un giocatore del club veneto a tutti gli effetti, quindi. Il Chievo Verona ha ricevuto diverse richieste per il portiere. Il Genoa e la Roma sono assai interessate. I veronesi vorrebbe cedere l'intero cartellino di Sorrentino per una cifra pari a 1,5 milioni di euro circa. E la Roma potrebbe inserire nella trattativa alcuni giovani. L'accordo tra la Roma ed il Chievo Verona non appare molto lontano. Sorrentino è determinato. «Non mi sento un secondo portiere. Non verrei eventualmente a Roma per guardare. Se dovessi giocarmi il posto, non partirei abbattuto a priori. Ho voglia di giocare», le sue parole.

 

DONI — Doni è il portiere titolare della Roma. Il «32» — classe 1979 — attualmente si dedica alla riabilitazione del ginocchio destro. Doni si era infatti sottoposto, l'11 maggio, ad un'artroscopia in anestesia totale, per la pulizia del ginocchio e la creazione di alcune delle perforazioni sulla cartilagine atte a favorire la rigenerazione del tessuto. L'intervento era stato eseguito dal professor Martens, ad Anversa. Ora, Doni è in Brasile. Segue un programma di recupero, anche attraverso gli esercizi in piscina. La situazione è positiva. Ma il portiere non parteciperà al ritiro estivo della Roma, che si svolgerà dal 2 luglio a Riscone di Brunico. Doni rimarrà in Brasile per curarsi con una maggiore tranquillità. A metà luglio, il portiere, che è legato alla Roma da un accordo valido fino al 2012, andrà dal professor Martens per una visita di controllo.

 

ARTUR & JULIO SERGIO — Artur, nato nel 1981, è il secondo estremo difensore della Roma. Il brasiliano ha un contratto con il club giallorosso fino al 2010. Nel corso della stagione scorsa, Artur aveva collezionato tredici presenze, subendo venti gol. Non aveva convinto, in sostanza. E la Roma proverà a cederlo, durante l'estate. Ma sarà complicato. Anche il contratto di Julio Sergio scadrà nel 2010. Il brasiliano è il terzo portiere giallorosso. Anzi. Si tratta del «miglior terzo portiere del Mondo», secondo Luciano Spalletti. Sebbene il «27» non abbia mai disputato una partita ufficiale con la maglia gialla e rossa sulle spalle. Il futuro di Julio Sergio, classe 1978, è incerto. La Roma deciderà in seguito. Dopo il ritiro. Pietro Pipolo — nato nel 1986 —, quarto estremo difensore, non partirà per l'Alto Adige. Il contratto del ragazzo sarà oramai scaduto, il 2 luglio.


CURCI — Daniele Pradè, direttore sportivo della società giallorossa, ha rinnovato la compartecipazione di Gianluca Curci con il Siena. Curci, classe 1985, è contento. «Sono molto felice di poter giocare per un'altra stagione in Toscana. Mi sono ambientato subito benissimo sia nella squadra che nella città. E' stata un'annata molto importante. Ho avuto l'opportunità di giocare con continuità. Era la cosa forse di cui avevo più bisogno, per questo devo ringraziare la società che mi ha voluto ed ha creduto in me. Ho sentito molta fiducia intorno, ed ho sempre cercato di dare il massimo», le sue dichiarazioni. IEZZO E

 

VIVIANO — Gennaro Iezzo, trentaseienne portiere del Napoli, sarebbe felice di essere acquistato dalla Roma. Luca Urbani, procuratore del calciatore, è stato chiaro nel manifestare le intenzioni del proprio assistito. «La Roma sarebbe un'eventualità di totale e assoluto gradimento. Credo che i giallorossi abbiano bisogno di un'alternativa a Doni. Penso che la coppia formata da Doni e Iezzo possa essere molto interessante. Darebbe alla squadra una componente di esperienza non trascurabile. Gennaro sarebbe assolutamente entusiasta di poter indossare la maglia della Roma». Emiliano Viviano, estremo difensore nato nel 1985, sarebbe un obiettivo della dirigenza di Trigoria, secondo alcuni siti internet dedicati esclusivamente al calciomercato. Viviano è in compartecipazione tra l'Inter e il Brescia. E il Parma è interessato non poco al ragazzo. Un'operazione (quasi) impossibile, per la Roma.



© Riproduzione Riservata.