BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Inter, rumors e trattative al 28 giugno. Moratti: con Ibra e Maicon siamo una corazzata. Vicina la chiusura per Arnautovic

Tutte le operazioni di mercato dei nerazzurri aggiornate a ieri

Moratti sicuro: «Se Ibra e Maicon rimangono siamo fortissimi»

Anche senza ulteriori rinforzi, i nerazzurri sono già una corazzata. Parola di Massimo Moratti, che intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha spiegato: «Se Ibra e Maicon rimangono, siamo effettivamente fortissimi». Il numero uno nerazzurro ritorna quindi alle ultime parole rilasciate dall’attaccante svedese all’Expressen: «Sì, ho letto quell’intervista – continua - sembra anche a me un riavvicinamento. E’ che a volte sono i procuratori a telecomandare i giocatori... ». Infine un commento sul mercato in uscita: «Ora bisogna però sfoltire la rosa, anche perché questi ragazzi rischiano di non giocare mai, di andare quasi sempre in tribuna. Il problema è che in giro ci sono pochissimi soldi, praticamente niente».

Ecco Arnautovic. Martedì si chiude con il Twente

Sorride sempre Marko Arnautovic durante il suo soggiorno milanese, prima di lasciare ieri in serata il capoluogo lombardo per far ritorno a Vienna. Le visite mediche hanno dato esito positivo. Il recupero dalla frattura alla pianta del piede destro sembra procedere correttamente e al massimo ai primi di settembre il giocatore sara' completamente guarito. Marco Branca ieri ha incontrato anche il procuratore del giocatore Peter Baars e l’agente Vigorelli, mediatore nella trattativa. Hanno analizzato i termini della proposta che verra' fatta al Twente martedì prossimo, nell'incontro che sara' decisivo per il futuro nerazzurro dell'attaccante serbo ma con passaporto austriaco. Verrà chiesto infatti un prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni di euro. Nel caso gli olandesi non accettassero questa proposta, verrebbe varato un piano B. Secondo il quotidiano Tuttosport l’operazione consisterebbe nella formula del prestito oneroso. Subito 2 o 3 milioni di euro e il resto a giugno, nel caso la societa' del patron Moratti sia interessata a prelevare l'intero cartellino. Il giocatore da par suo e' sereno sul futuro all'Inter, visto che ha gia firmato un pre contratto che lo lega ai nerazzurri per i prossimi 5 anni.

© Riproduzione Riservata.