BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, le possibili trattative dei rossoneri: Diaby, Felipe Melo e Adebayor

Nonostante il nuovo corso che tieni un occhio ai bilanci i rossoneri si stanno muovendo su alcuni obiettivi di mercato

Diaby_R375_9gen09.jpg(Foto)

Dzeko si allontana e il Milan resta scoperto e deve valutare altre strategie in questo primo inizio di calciomercato. Così in attesa di definire il passaggio di Pirlo al Chelsea (28 milioni di euro e un ingaggio da 6,5 milioni di euro contro i 5 incassati a Milano), i rossoneri devono risolvere il problema della prima punta. Purtroppo Borriello non convince del tutto. Il Milan in virtù di un rapporto di amicizia ben consolidato con Perez potrebbe bussare alla porta del Real Madrid per Huntelaar, gigante olandese chiuso dagli acquisti stellari dei Galacticos. Più difficile il discorso legato ad Adebayor: l’attaccante dell’Arsenal è legato a una serie di spostamenti (Benzema, Eto’o, Ibrahimovic).

Di certo saluterà Londra, probabilmente per la Spagna. L’ipotesi Barcellona è la più plausibile, anche se i catalani hanno avviato anche una trattativa con Benzema. Il Milan potrebbe anche cambiare strategia e pescare una prima punta in grado di recitare il ruolo di comprimario, a questo proposito lo svincolato Cruz (un vecchio pallino di Ancelotti, ma anche di Galliani) farebbe al caso dei rossoneri. Per la difesa sfumato Cissokho, il club di via Turati sta chiudendo per Diaby, il ventitreenne dell’Arsenal.

E l’erede di Pirlo? D’Agostino è stato scartato perché costa troppo, Felipe Melo è al centro delle attenzioni di molte squadre (Juve e Barcellona) e Fabregas non pare intenzionato a lasciare Wenger. Se non dovesse arrivare una prima punta in grado di far sognare i tifosi, Galliani è pronto a fare ogni sforzo per portare a casa un fuoriclasse a centrocampo. A questo punto il sogno sarebbe Fabregas (35 milioni di euro il costo del cartellino, ma con un ingaggio da 4 milioni di euro inferiore a quello attuale di Pirlo).

Le cessioni di Kakà e Gourcuff, con le conseguenti entrate nelle casse della società, autorizzano questa ipotesi. Resta da verificare il ruolo esercitato dal Barcellona: Guardiola con l’arretramento sulla linea dei difensori di Tourè vuole ricomporre il centrocampo della Spagna: Xavi, Iniesta e Fabregas. Per Felipe Melo sicuramente la Fiorentina alzerà la posta dopo le recenti prestazioni in Confederations Cup. Il prezzo del brasiliano è destinato a salire a 25 milioni di euro.

(Luciano Zanardini)

© Riproduzione Riservata.