BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, rumors e trattative al 28 giugno. Pirlo al Chelsea ma Galliani frena. Le piste Hernanes, Adebayor e Ledesma

Pubblicazione:domenica 28 giugno 2009

Galliani rassicura: «Per Pirlo nessuna offerta!»

 

«Arrivare tra i primi tre in campionato e andare il più avanti possibile in Champions League». Sono questi gli obiettivi che «il Milan può e deve assolutamente raggiungere con questi giocatori e questo allenatore», secondo l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani. Nella conferenza stampa che ha chiuso il workshop con gli sponsor a Villasimius, Galliani ha fatto il punto sul mercato e ha assicurato che «non c'è fretta e non è obbligatorio che i rinforzi arrivino entro il 6 luglio», giorno dell'inizio del ritiro del Milan. L'ad rossonero ha ribadito che non ci sono offerte per Andrea Pirlo e che Gennaro Gattuso «ha dato la sua disponibilità a ridursi l'ingaggio: come sempre dà il buon esempio, in campo, in spogliatoio e in sede».

 

Galliani confessa: «Offerta per Dzeko rifiutata» e Adebayor...

 

Il giallo Dzeko continua. La trattativa per il passaggio al Milan dell'attaccante bosniaco dal Wolfsburg è sempre viva, anche se... Adriano Galliani ha spiegato la situazione parlando all'annuale workshop della società a Villasimius, in Sardegna: «Abbiamo fatto un'offerta al Wolfsburg ed è stata rifiutata. Ma se dovesse cambiare qualcosa, ci hanno detto che il Milan sarebbe la prima squadra ad essere avvisata». In stand by l'affare con i tedeschi, torna ad affacciarsi l'idea Adebayor. «È l'alternativa - ha detto Galliani nelle parole riportate da Sky Sport 24 - ho già fatto una telefonata all'Arsenal».

 

Pirlo vicino al Chelsea al suo posto Ledesma

 

Carlo Ancelotti, Adriano Galliani e Ariedo Braida giovedi sera si sono visti a cena a Milano. Una serata tra amici come raccontano le voci di calciomercato che filtrano sull’argomento. Tra una portata e l'altra si sarebbe parlato anche di Andrea Pirlo. Il centrocampista di origine bresciane ha nel tecnico del Chelsea un suo grande estimatore e sembra che il Milan abbia deciso di metterlo sul mercato. Una scelta dolorosa ma naturale vista la politica di austerity varata dal club del presidente Berlusconi. Dove si puo' far cassa si cede, tagliando anche stipendi onerosi per le casse rossonere come quello di Pirlo. Al momento Galliani avrebbe chiesto 25 milioni di euro per il cartellino mentre il Chelsea sarebbe disposto a versare qualche milione in meno. Ancelotti però sara' fondamentale nella trattativa, visto che pur di avere il suo amico e talento, sarebbe pronto a chiedere ai londinesi un sacrificio economico. Come sostituto, dopo gli intoppi per Hernanes del San Paolo, prende piede l'ipotesi Ledesma. Il giocatore e' in rotta con la Lazio e sarebbe disposto a prendere in considerazione l'ipotesi rossonera. Il presidente Lotito avrebbe fissato in 15 milioni il prezzo del cartellino del suo centrocampista. Una cifra che, se andasse in porto la cessione di Pirlo, porterebbe un surplus di 10 milioni e un taglio a uno dei contratti piu onerosi per i bilanci rossoneri.

 

L'agente di Hernanes spiega: «I rossoneri ci hanno chiesto informazioni»

 

Il nome di Hernanes continua a essere accostato al Milan. Ma l'affare per arrivare al centrocampista centrale del San Paolo potrebbe essere più difficile del previsto: lo status extracomunitario del giocatore complicherebbe la trattativa insieme al prezzo alto imposto dal club brasiliano. L'agente di Hernanes, Frederico Augusto Pena, ha raccontato a calciomercato.it le ultime novità. «Stiamo aspettando l'evolversi della situazione. Il Milan è tra i molti club che ci hanno chiesto informazioni sul giocatore e sul prezzo, ma dall'Italia e dalla Germania non è ancora arrivata nessuna offerta ufficiale. Il San Paolo ha fissato un prezzo di partenza per il ragazzo piuttosto alto».



© Riproduzione Riservata.