BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIOVANI PROMESSE/ Axel Witsel, il talento belga che piace all'Inter

Pubblicazione:

Witsel_R375_25gen09_phixr.jpg

Molti giornali sportivi riportano la trattativa (molto ben avviata) tra l’Inter e lo Standard Liegi, per il passaggio del centrocampista belga Axel Witsel in nerazzurro. Il ragazzo è uno dei maggiori talenti del calcio belga, titolare nel centrocampo della Nazionale maggiore allenata da Dick Advocaat. Centrocampista dai piedi buoni, classe '89, gioca prevalentemente come esterno destro, nella linea a tre del centrocampo belga, ma nello Standard ha giocato anche a sinistra e come regista di centrocampo.

 

Ottimo tiro dalla lunga distanza, buona visione di gioco, dribbling da grande giocatore, fisico roccioso (alto 1,83), abile nell’inserirsi e buon colpitore di testa, Witsel è stato nominato miglior giovane del campionato belga nel 2007/2008, anno in cui lo Standard  ha vinto il campionato, trascinato dalle prodezze di questo ragazzo. Molte squadra si sono mosse per lui, le prime furono il Feyenoord, il Real Madrid e l’Arsenal, che lo andarono a visionare durante l’Europeo Under 17 del 2006, ma il ragazzo non si sentì pronto e rimase con la famiglia.

 

Ma le big non hanno mollato il calciatore belga, tanto che anche lo United si è interessato al ragazzo, con un’offerta da 24 milioni di euro (secondo la stampa inglese). Ma l’Inter ora sembra aver trovato la strada giusta per arrivare al giocatore.



© Riproduzione Riservata.