BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma 2009/10, a Spalletti più poteri: ora le prime mosse sul mercato

Rosella Sensi e Luciano Spalletti avevano la necessità di confrontarsi. Gli aspetti erano parecchi. Le parti hanno parlato in modo franco, è trapelato. La chiarezza è stata fatta

Nessun dubbio. Luciano Spalletti continuerà ad essere l'allenatore della Roma. Oggi, intorno a mezzogiorno, il tecnico toscano si è recato a Villa Pacelli per incontrare Rosella Sensi, presidente del club giallorosso. Il colloquio si è protratto per circa due ore. Si è trattato di una riunione chiarificatrice, è filtrato. Nel pomeriggio, Rosella Sensi ha poi parlato con Daniele Pradè e Bruno Conti, rispettivamente, direttore sportivo e direttore tecnico della Roma. E anche il vertice societario è andato in scena a Villa Pacelli.

— Rosella Sensi e Luciano Spalletti avevano la necessità di confrontarsi. Gli aspetti erano parecchi. Le parti hanno parlato in modo franco, è trapelato. La chiarezza è stata fatta, insomma. La presidentessa avrebbe detto al tecnico di non aver mai preso in considerazione l'ipotesi di un esonero. Rosella Sensi nutre infatti fiducia nei confronti di Spalletti. L'allenatore ha tuttavia specificato di non avere più intenzione di essere il parafulmine della società. Occorre parlare di più, anche in pubblico, lasciando un maggiore spazio pure a Pradè e a Bruno Conti. Spalletti vorrebbe una comunicazione seria, in sostanza.

— Rosella Sensi ha chiesto all'allenatore di essere meno flessibile nei riguardi dei calciatori. Il tecnico e la presidentessa hanno parlato pure di calciomercato. Spalletti sa che la stagione prossima sarà difficile. E dunque, la dirigenza dovrà lavorare con intelligenza. La Roma cercherà di acquistare un attaccante ed un difensore centrale. Non si tratterà di grandissimi calciatori, ma di elementi utili alla causa di un collettivo già rodato. E i prolungamenti dei contratti rappresentano la base sulla quale si sta costruendo la squadra del futuro. Spalletti ha ricevuto le garanzie che aveva richiesto nel corso dei mesi scorsi, quindi. Nel colloquio, Rosella Sensi avrebbe anche toccato l'argomento relativo al rinnovo di Spalletti. Se ne riparlerà. Ma non è da escludere che il contratto del tecnico, ora in scadenza nel 2011, possa essere allungato.

— Rosella Sensi ha poi ricevuto Daniele Pradè e Bruno Conti, a Villa Pacelli. La presidentessa ha spiegato ai direttori quali fossero stati i temi affrontati in precedenza con Spalletti. E si è iniziato a parlare di strategie. La dirigenza della Roma non ha avuto un contatto telefonico con Spalletti, nel corso della giornata. L'allenatore parlerà con Pradè e Conti, presto. Domani o dopo il fine settimana. Il ritiro della Roma comincerà il 2 di luglio. Il club di Trigoria non ha un'infinità di milioni nelle proprie casse da destinare alla campagna estiva di rafforzamento. Una cessione di livello sarà quasi inevitabile. Intanto, nelle prossime ore, la famiglia Sensi potrebbe far conoscere alle Banche la propria posizione, in merito alla possibilità di cedere la A.S. Roma.

(romanews)

© Riproduzione Riservata.