BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO ESTERO/ Macheda derubato dopo notte brava. Ferguson infuriato

Kiko ha subito una rapina in casa sua dopo aver passato la notte in un locale esclusivo di Manchester

Macheda_Ferg_R375_6apr09.jpg (Foto)

Federico Macheda, il baby bomber azzurro del Manchester United è stato derubato all'alba nella sua casa di Manchester dopo aver trascorso una notte in un locale della città. Secondo quanto spiega il Daily Mirror, due ladri con il volto coperto si sarebbero introdotti nell'abitazione del centravanti del Manchester United al momento del rincaso. Ne sarebbe nata una colluttazione nella quale avrebbe avuto la peggio un amico del giocatore italiano, ricoverato in ospedale per una bottigliata in testa. Un orologio del valore di oltre 23mila euro, denaro contante e ad altri gioielli sarebbe il bottino della rapina. Le forze dell'ordine, accorse a casa Macheda verso le 3:40 della mattina, non hanno voluto confermare le circostanze del raid.

 

Sir Alex Ferguson sarebbe ora infuriato con il suo giocatore per l'ora tarda in cui è rincasato dal Circle Bar di Manchester. «Noi abbiamo grandi speranze per Kiko - ha dichiarato al tabloid inglese una fonte anonima del club -, episodi come questo non possiamo accettarli». Macheda non è comunque l'unica stella della Premier League ad aver vissuto una brutta avventura nell'ultimo fine settimana: David Bentley del Tottenham è stato aggredito nel ristorante Nolita di Brookmans Park mentre era in compagnia della fidanzata Kimberly Mills.

© Riproduzione Riservata.