BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, rumors e trattative al 14 luglio. Chelsea su Ibrahimovic, il ritiro negli Usa. Arriva Lucio?

Pubblicazione:martedì 14 luglio 2009

CALCIOMERCATO INTER

CALCIOMERCATO/ Inter, inizia dagli States la nuova avventura con il tormentone Ibrahimovic

Quando in Italia era notte inoltrata l’avventura della nuova Inter iniziava a a Los Angeles, dove per due settimane si svolgerà ritiro americano, prima sulla costa ovest e poi su quella est dove chiuderà la tournee con il derby contro il Milan. La squadra di Josè Mourinho ha ritrovato nell'albergo di Los Angeles Nicolas Burdisso, Ivan Ramiro Cordoba, Amantino Mancini, Maxwell, Sulley Muntari e Walter Samuel e oggi inizierà il programma con doppio allenamento nel campus di Ucla. Mancano soltanto capitan Javier Zanetti, atteso per il 18, e i due brasiliani Maicon e Julio Cesar, reduci dalla finale di Confederations Cup, che si aggregheranno alla squadra solo per la parte finale del ritiro americano, il 21 a Boston, quando l'Inter si trasferirà nel campus di Harvard. Tre le amichevoli che la squadra giocherà in California: giovedì contro una selezione di Ucla che precederà la presentazione della nuova maglia al Montalban Theatre di Hollywood, poi domenica 19 a Palo Alto contro il Club America e infine martedì 21 il primo impegno serio contro il Chelsea a Pasadena. A chiudere la tournee ci sarà domenica 26 a Boston il derby contro il Milan. Poi il rientro in Europa. La lunga estate nerazzurra prevede i una tappa a Monaco di Baviera per un amichevole con il Bayern prima del ritorno in Italia dove l'Inter rimarrà solo pochi giorni per poi volare ancora dall'altra parte del mondo, visto che il 3 agosto la squadra partirà per la Cina, dove l'8 agosto, cercherà di vincere il primo trofeo della stagione affrontando a Pechino la Lazio per la Supercoppa italiana. Josè Mourinho si augura che il tormentone sul destino di Zlatan Ibrahimovic si concluda ben prima, ma le ultime dichiarazioni del suo agente Mino Raiola non vanno esattamente in questa direzione: «Al momento non c'è nulla di concreto, ma se l'Inter volesse trattare per venderlo a un'altra squadra, io e il mio assistito siamo disposti ad aspettare anche fino all'ultimo giorno di mercato», ha detto a Radio Milan Inter. Raiola non ha confermato l'esistenza di un'offerta del Chelsea («Non so niente. Dovete chiedere a Moratti e a chi si occupa del mercato dell'Inter») ma ha aggiunto che «per il mio lavoro sento tutti i giorni i rappresentati dei grandi club. Con il ds del Chelsea Frank Arnesen che ha vissuto in Olanda come me, sono in buoni rapporti e ci conosciamo da molto tempo. Con lui parlo tutti i giorni». E la telenovela non sembra aver fine….

 

 

CALCIOMERCATO/ Inter, torna a parlare Raiola: «Per Ibra nessuna offerta!»

Intervistato da Sky Sport, l’agente di Ibrahimovic Mino Raiola, ha chiarito meglio la posizione del suo assistito: «Non c'è niente di vero – le parole del procuratore riguardanti la presunta offerta del Chelsea - e comunque anche se avessero mai fatto un'offerta io non ne sarei al corrente, e neanche l'Inter. Zlatan è calmo però, ha un contratto di 4 anni ed è felice di rimanere, non ha nessuna intenzione di andare via». Raiola ha quindi concluso parlando semplicemente di sondaggi inglesi: «Chelsea e Manchester United hanno richiesto informazioni su Ibra ma non c'è nessuna offerta».

 

CALCIOMERCATO/ Inter, Lucio si avvicina, il Bayern Monaco lo libera

Il calciomercato dell’Inter potrebbe subire una svolta. Il difensore del Bayern Monaco, Lucio, visionato dal club milanese come obiettivo per la difesa, potrebbe infatti lasciare il club tedesco. Ad annunciarlo è il general manager dei panzer, Uli Hoeness: «Dipende solo da lui – le dichiarazioni del tedesco a Kicker - se viene e dice che vuole andare da un'altra parte, prenderemo in considerazione la questione». Lucio rientra nella sfera dei papabili per il ruolo di difensore centrale insieme a Carvalho e Gallas. La trattativa per il portoghese, però, sembra essersi arenata dopo le eccessive richieste del Chelsea mentre Gallas non sembra intenzionato a lasciare l’Arsenal.



© Riproduzione Riservata.