BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BASKET/ Le pagelle degli azzurri (Italia-Svezia 85-49)

Pubblicazione:venerdì 17 luglio 2009

ITALIA – SVEZIA 85-49 (28-19, 44-28, 62-36)

 

ITALIA: Giochetti (0/0, 0/1), Mancinelli 14 (3/4, 2/3), Soragna 7 (2/2, 1/1), Mordente 7 (0/1, 1/4), Vitali 3 (0/0, 0/2), Garri 3 (1/2, 0/1), Gigli 7 (1/2, 0/0), Amoroso (0/0, 0/2), Belinelli 12 (4/6, 0/3), Hackett 4 (2/4, 0/1), Aradori 9 (2/2, 1/2), Bargnani 19 (5/8, 0/2).

 

SVEZIA: Nystrom 7 (2/2, 1/1), Massamba 6 (1/1, 0/1), Lindquist (0/0, 0/4), Levin 2 (1/6, 0/1), Ilunga 5 (1/1, 0/3), Inan 3 (0/0, 1/3), Grant 4 (0/1, 1/3), Kjellbom 2 (0/3, 0/0), Blom 6 (3/4, 0/2), Ringstrom (0/2, 0/3), Myrthil (0/1, 0/0), Skjoldebrand 14 (1/1, 4/11).

 

NOTE: Recalcati lascia a riposo Crosariol, Cusin, Datome e Poeta.


PAGELLE

 

Bargnani 8 : la stella di Toronto prende le redini della squadra e dimostra di saperla ben condurre. Poco possono i giocatori svedesi sui suoi movimenti e sul suo strapotere fisico


Mancinelli 8 : un altro giocatore rispetto a due giorni fa, segna con continuità e la palla passa sempre dalle sue mani


Aradori 7,5 : Il quarto periodo è suo, esce deciso dalla panchina e con giocate semplici va a segno ripetutamente

 

Belinelli 7 : Un grattacapo per i giocatori svedesi e per le coronarie del loro allenatore


Soragna 7 : Il capitano è solido, il suo 100% del campo ne è la riconferma

 

Garri 6,5 : Ottimo il suo impatto difensivo

 

Gigli 6,5 : dimostra di essere in buona condizione. Positivo il suo contributo offensivo

 

Giachetti 6 : un 6 politico. Pochi minuti in campo e altrettanto poco apporto


Hackett 6 : quando è in campo gestisce la squadra con giudizio e convinzione


Vitali 6 : Si merita la sufficienza perché in regia fa buone cose, il suo contributo in termini di punti rimane ancora un’ utopia


Mordente 5,5 : Non è in una buona serata al tiro e non regala i suoi soliti puntuali canestri


Amoroso 5 : l’anno scorso si era rivelato un ottimo terminale offensivo, la condizione non è ancora delle migliori e stenta a dare il suo contributo


(Cristian Franceschini)



© Riproduzione Riservata.