BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter: attento Moratti, a Eto'o Mourinho «fa pena»

Pubblicazione:

CALCIOMERCATO INTER - Il quotidiano Tuttosport dedica alla trattativa tra l'Inter e Samuel Eto'o un grande spazio, come merita la trattativa che per valore dei giocatori e contanti sta oscurando in questo momento tutte le altre.

 

In particolare il quotidiano torinese ha scovato tra le pagine de L'Equipe alcuni messaggi non proprio di stima che Samule Eto'o ha rivolto all'ex tecnico del Chelsea José Mourinho.

 

Didier Drogba, in una lunga intervista all`Equipe ha rivelato la segreta speranza del suo mentore: «Da anni Mourinho mi continua a ripetere che il suo sogno sarebbe quello di poter avere una squadra con me e Samuel in attacco. Secondo lui, saremmo la coppia più forte del mondo».

 

Tuttavia sembra che questa stima non sia reciproca. Eto'o, infatti, all'indomani della rocambolesca eliminazione del Barcellona ad opera proprio del Chelsea di Mourinho in Champions league nella stagione 2004-05

 

Attaccò sui giornali il tecnico portoghese, che già gli stava poco simpatico. «Mourinho mi fa pena, il Chelsea che va avanti in Champions è un, disastro per tutto il calcio. Se per caso dovesse vincere la finale, sarei pronto a smettere. Il Barcellona sì che è una squadra che sa giocare. Il Chelsea, invece, con tanti soldi e tanti giocatori, il calcio non sa nemmeno che cosa sia».

 

E ancora, sebbene fosse disposto ad andare fino in Uzbekistan a giocare per un ingaggio che fosse adeguato, Eto'o sembrava avere solo una destinazione dove mai e poi mai approdare. Quale? «Non sarei capace di giocare in una squadra allenata do Mourinho nemmeno a fronte dei tanti milioni che mi potrebbe offrire il Chelsea».

 

D`altronde, secondo Etoo, «Mourinho ha un modo di parlare tutt`altro che piacevole. E ho avuto modo pure di dirglielo, quando ci siamo trovati di fronte nel corridoio degli spogliatoi allo Stanford Bridge».

 

Oggi è tutto passato? Lo vedremo, anche dall'ingaggio...



© Riproduzione Riservata.