BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, Platini convinto: «Ottimo mercato, Juve da Scudetto»

Il numero uno della Uefa si complimenta con i dirigenti della Vecchia Signora

Platini_R375_2lug09.jpg (Foto)

Dopo i complimenti da parte della stampa italiana, anche Michel Platini esprime un parere positivo nei confronti della campagna acquisti della Juventus: «La società ha lavorato benissimo – le parole del francese a Tuttosport - sono arrivati rinforzi importanti: su tutti Diego. È un numero 10. Come lo ero io, come Del Piero, come Zidane. Uno che accende la fantasia. E in più è brasiliano, la scuola calcistica che ha portato a casa cinque Coppe del Mondo. Diego è uno di quei giocatori che invogliano i giovani a seguirne la vocazione, l’esempio. Parlatene». E con questi rinforzi, la Juventus non può che puntare al massimo bottino: «Juve da scudetto? Certo. L’Inter ha comprato ma ha anche perso qualcosa d’importante. Forse le distanze si sono ridotte. Ma sarà solo il campo a esprimere i suoi verdetti».

Un commento anche sul mercato oculato dei bianconeri: «Bisogna spendere i soldi che si hanno, non quelli che non si possiedono o che si fanno prestare da certe banche... La Juve ha sofferto la retrocessione in B, quando ha perso la metà dei suoi campioni, ma con una politica squisita, estremamente oculata, è tornata subito in A e competitiva ai massimi livelli. Ancora un bravo a tutti».

Infine una battuta sulla fuga di campioni che sta attraversando il nostro calcio: «Il problema è che c’è una recessione globale e gli stessi grandi mecenati del calcio italiano non vogliono più spendere troppo. E fanno bene. Il Milan non rimpiazza Kaká? Bene, giusto. Il bilancio è sacro, guai a macchiarlo con strani magheggi. Vorrà dire che se sapranno lavorare bene a livello di settore giovanile, ne costruiranno uno in casa di nuovo Kaká. Magari italiano, il che non guasterebbe proprio, no? Quando il Milan aveva Gullit, Rijkaard, Van Basten e i suoi assi italiani nessuno mica diceva nulla. Berlusconi pagava ma non strapagava. Sono le cifre di oggi che mettono paura: i 94 milioni di euro pagati dal Real Madrid al Manchester United per Cristiano Ronaldo sono oltre 180 miliardi delle vecchie lire. Vi rendete conto?».

© Riproduzione Riservata.