BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani: Luis Fabiano e Beckham sì, Vucinic e Diamanti no. Il punto sul mercato

Pubblicazione:martedì 21 luglio 2009

CALCIOMERCATO MILAN - Il punto sul mercato: oggi Adriano Galliani, all'arrivo in Lega calcio, è tornato sulle questioni di attualità legate al mercato rossonero. Ecco in merito le sue principali dichiarazioni:

 

LUIS FABIANO
'Noi siamo fermi alla nostra offerta. Non possiamo dichiararci né ottimisti, né pessimisti. Il punto è chiaro: tra noi e il Siviglia c’è distanza economica e noi siamo assolutamente fermi sulla nostra offerta. O il Siviglia abbassa la propria richiesta o non si fa, la trattativa non si chiude'.

 

'E’ tutto molto chiaro: per noi il discorso è solo a livello sportivo. Ripeto, la trattativa è di una chiarezza assoluta: la distanza è solo economica, per questo non c’è bisogno di intermediari, come mi chiedete. Con il Siviglia peraltro i nostri rapporti sono ottimi. Noi pensiamo che la loro richiesta sia troppo alta, loro pensano che la nostra offerta sia troppo bassa. Vediamo, calma e gesso’.

 

GLI ALTRI NOMI
'Vucinic un’ipotesi reale? No, non lo è. E se saltasse Luis Fabiano, al momento non abbiamo pronto un piano B. Non c’è niente di vero nemmeno riguardo a Diamanti: è un buon giocatore, ma se ne è parlato solo così in un incontro per la Lega di serie A. Nulla di più. Quando raggiungerò la squadra in America? A Boston, per il derby’.

 

DAVID BECKHAM
’Non esistono possibilità di riaverlo prima del prossimo gennaio. David sa che le porte di Milanello per lui sono aperte, lo sanno anche i suoi legali. Spero che a gennaio ritorni, perchè si riapre il mercato che là finisce alla fine di Novembre. L'ipotesi più probabile è quella di un Beckham in rossonero da gennaio 2010 alla fine del prossimo campionato e poi eventualmente ritorni in America. Contestazione? Non so io non c'ero. Io l'ho visto in tv giocare benissimo, l'ho trovato in forma spettacolare e ha fatto un paio di lanci incredibili. Non è per ripetere sempre le stesse cose, ma mi ricordo come veniva definito un anno fa. Adesso tutti si accorgono che è un grande giocatore'.

 

(Fonte: acmilan.com)



© Riproduzione Riservata.