BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ATLETICA/ Collio avvicina Mennea: 10,06 è la seconda prestazione italiana di sempre

Solo Mennea meglio di lui che al meeting di Rieti il velocista azzurro ha fatto segnare il secondo miglior tempo italiano di sempre

Collio_Simone_R375_22lug09_phixr.jpg (Foto)

Incredibile al meeting di Rieti. Simone Collio ha stabilito con 10,06 nei 100 metri, la  seconda prestazione della storia dell'atletica italiana, dietro solo a Pietro Mennea, che aveva corso in 10,01 nella leggendaria gara del 1979, ai 2300 metri di Città del Messico. Dopo un 10, 22 in batteria, Collio ha fornito questa esaltante prestazione nella finale, dimostrando che anche a 29 anni è un atleta in continua ascesa.

Simone Collio è nato il 27 dicembre 1979 a Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano. Ha iniziato a correre all'età di sedici anni, lasciando il calcio per l'atletica leggera. La sua prima società è stata la gloriosa Pro Sesto. Da otto anni il suo allenatore è Roberto Bonomi, con cui a Rieti, la città laziale in cui si è trasferito, condivide i successi importanti che ha raggiunto. E questo tempo è un buon biglietto da visita per i prossimi Mondiali di Berlino, dove Simone conta di fare una bella figura.

(Franco Vittadini) 

© Riproduzione Riservata.