BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, scambio Ibrahimovic-Eto'o, Riva: «Il tempo dirà chi ha guadagnato»

Pubblicazione:mercoledì 22 luglio 2009

ibrahimovic_perplesso_R375x255_10gen09.jpeg (Foto)

«Chi ci guadagna nello scambio fra Ibra ed Eto'o? Vedremo a fine campionato, ovviamente dipenderà dai risultati ottenuti dalle due squadre». Gigi Riva, commenta la maxi operazione di calciomercato in fieri tra Inter e Barcellona, spiegando che però una differenza evidente tra i due c'è: «Stiamo parlando di due calciatori con caratteristiche diverse: Eto'o è più un uomo d'area di rigore, gioca in posizione più centrale, sente la porta; lo svedese svaria su tutto il fronte offensivo, ma riesce ugualmente a segnare tantissimo».

 

"Rombo di tuono" ha commentato anche le maxi cifre che circolano in questo calciomercato: «In un mondo in piena crisi, pieno di gente che ha forti difficoltà ad arrivare a fine mese, certe cifre ti fanno effettivamente un pò vergognare - ha spiegato -. Il calcio, sotto certi aspetti, maschera i problemi del Paese, ma i nodi verranno al pettine. Io vivo in una regione povera come la Sardegna, dunque sono molto vicino a certe realtà. Oggi giorno si parla di milioni di euro come se niente fosse. Lasciamo stare Cristiano Ronaldo, che forse è un caso politico spagnolo nel quale non voglio entrare, ma quando si parla di altri si pensa a chi guadagna 900 euro al mese e sopravvive, si pensa all'agricoltore, al pescatore, al pensionato. Il calcio, che ogni giorno ci riempie di partite, forse vuole mascherare i problemi del Paese. Ognuno di noi è stufo di vedere il frigorifero vuoto e di consolarsi magari con Del Piero che tira un rigore».



© Riproduzione Riservata.