BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, rumors e trattative al 25 luglio. Ibrahimovic addio, Eto'o lunedì, Hleb punta i piedi

Pubblicazione:

CALCIOMERCATO INTER

CALCIOMERCATO/ Inter, c'è accordo per Eto'o-Ibra. Anche Hleb nel "pacchetto"

«L'accordo tra le società è stato raggiunto, ora mancano le firme dei giocatori». A spiegarlo è Lo ha detto il direttore generale del Barcellona, Joan Olivier, dopo la riunione con i dirigenti dell'Inter a Milano il dirigente, interpellato dai giornalisti, ha anche ammesso che Hleb fa parte della trattativa. Nel frattempo ha parlato anche Mino Raiola, il vulcanico agente di Ibrahimovic: «Zlatan non ha tradito nessuno e comunque non giocava per l'Fc Mourinho, ma per l'Fc Inter», ha risposto a chi gli chiedeva se, a suo parere, lo Special One avrebbe potuto sentirsi tradito dalla partenza del suo assistito.

 

 

CALCIOMERCATO/ Inter, Hleb punta i piedi: «Io resto al Barcellona»

«Io resto al Barcellona». Alexander Hleb, parte integrante della maxi trattativa di calciomercato in definizionie sull'asse Milano-Barcellona, non ha intenzione di trasferirsi all'Inter. «Io ho un contratto con il Barcellona e mi sto preparando in vista della prossima stagione», ha spiegato il centocampista offensivo bielorusso alla testata tedesca Sport Bild. «Il mio obiettivo è rimanere qui e essere utile alla squadra», ha spiegato Hleb che secondo gli accordi tra Laporta e Moratti avrebbe dovuto trasferirsi ai campioni d'Italia con la formula del prestito gratuito. Pochi giorni fa Maurizio Gaudino, uno dei suoi procuratori, aveva invece dichiarato che quella nerazzurra sarebbe stata una destinazione gradita per il giocatore.

 

 

CALCIOMERCATO/ Inter, Raiola punzecchia Mourinho: «Ibra non gioca per l’FC Mourinho…»

«Zlatan non ha tradito nessuno e comunque non giocava per l'Fc Mourinho, ma per l'Fc Inter». E’ questa la risposta stizzita di Mino Raiola ai cronisti d’assalto che l’hanno assediato fuori dagli uffici di Ghelfi. Il procuratore ha continuato spiegando come la situazione non sia ancora del tutto delineata: «Non abbiamo ancora raggiunto un accordo. Ora vado a Barcellona, per oggi qui ho finito. Non ci sono problemi, ma stiamo cercando la soluzione migliore possibile, il mercato chiude il 31 agosto». Raiola ha aggiunto a Sky Sport: «In un contratto sono importanti i dettagli. Abbiamo cominciato a leggere il primo capitolo, ma un libro è lungo. Non penso che oggi si possa risolvere tutto. Penso che si possa concludere tutto la prossima settimana, spero. Fino al 31 agosto si può concludere qualsiasi trasferimento e, in teoria, ogni trasferimento può saltare. È difficile che un giocatore dica no al Barcellona – ha proseguito l’agente - visto il gioco che questa squadra ha mostrato lo scorso anno. Quando ha scelto l'Inter, Zlatan lo ha fatto col cuore. Oggi il calcio spagnolo, e in particolare quello del Barcellona, attira da un punto di vista tecnico». L’agente di Ibrahimovic ha quindi concluso: «Ibrahimovic ha detto che era particolarmente interessato al Barcellona. Se al posto del club spagnolo ci fosse stata un'altra squadra, magari la trattativa sarebbe stata condotta in modo più severo».



© Riproduzione Riservata.