BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, rumors e trattative al 29 luglio. Caceres vicinissimo, a ore si chiude!

Tutte le notizie di calciomercato dei bianconeri aggiornate a ieri

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Oggi doveva essersi l'incontro tra Alessio Secco e Daniel Fonseca, procuratore di Martin Caceres, per chiudere il quarto colpo di calciomercato dei bianconeri. Ma i piani, secondo quanto riporta Tuttosport, sono cambiati e oggi Fonseca si incontrerà a Barcellona con la dirigenza blaugrana. Secco infatti è rimasto bloccato a Torino per dirimere la grana Poulsen. Il danese, nonostante le offerte, non vuole lasciare i bianconeri, e non teme in nessun modo la possibilita' di non giocare quasi mai la prossima stagione. Tornando a Caceres ieri il giocatore uruguaiano ha epresso la sua volontà a vestire la maglia bianconera. «Vorrei evitare di partire per gli Usa sapendo di dover tornare dopo pochi giorni. Devo pensare al mio futuro, voglio andare in una squadra che mi consenta di giocare con continuità e questa squadra` sarà la Juventus. Ormai ho deciso: o la Juve, o niente». Unica novità è la formula di accordo visto che fino ad oggi si parlava di prestito con diritto di riscatto fissato a 12-14 milioni. «Preferirei essere ceduto a titolo definitivo e non in prestito, proprio perché voglio chiudere definitivamente con la società catalana» ha concluso il difensore. Dettagli su cui Alessio Secco e Tixi Begiristain stanno lavorando in queste ore insieme al procuratore Daniel Fonseca.

i

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Lavori in corso per Martin Caceres, lo ha confermato Daniel Fonseca, il suo procuratore, a calciomercato.it, spiegando lo stato di avanzamento della trattativa. Oggi dovrebbe esserci un incontro con lala dirigenza bianconera per trovare un accordo. «Ci stiamo lavorando, non sono ancora in Italia». Il giocatore, se sarà ceduto, ha già accordato la sua preferenza alla Juve: «Confermo questa decisione del giocatore. Se non andrà alla Juventus, resterà al Barcellona. Penso che entro due o tre giorni ci saranno novità» E per quanto riguarda il tipo di cessione spiega: «Siamo più per il prestito, è una soluzione più semplice. Sono ottimista, presto potremo avere novità interessanti».

© Riproduzione Riservata.