BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Napoli: scopriamo Hoffer, il "Rooney" di Baden

Pubblicazione:mercoledì 29 luglio 2009

hoffer_R375x255_29lug09.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO NAPOLI - E' stato un autentico blitz quello effettuato dal presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che ha acquistato uno dei giovani più promettenti del panorama mondiale, Erwin Hoffer, classe '87, attaccante del Rapid Vienna, per una somma di 5,5 milioni di euro. Per lui è pronto un contratto di 5 anni. Niente Pellissier, Obinna o Pandev quindi: il nuovo attaccante "azzurro" parlerà tedesco. E' lui quindi il mister X di cui si mormorava, un giocatore che può essere il sostituto di Lavezzi, ai ferri corti con il numero uno della società napoletana.

 

Si tratta di una seconda punta rapida ed esplosiva che, all'occorrenza, può fare anche la prima punta. E' questo il biglietto da visita di Erwin "Jimmy" Hoffer (Jimmy in "onore" a quel Jimmy Hoffa, sindacalista statunitense con contatti con la mafia americana) che, come dicevamo, può essere il sostituto del "Pocho" Lavezzi: meno tecnico dell'argentino, ma più forte fisicamente con un fiuto del gol superiore a quello del sudamericano. Un ragazzo che è esploso lo scorso anno, segnando 27 reti nella Bundesliga austriaca con il Rapid Vienna e entrando nella classifica della Scarpa d'Oro 2009.

 

Potenza ed esplosività dicevamo, un mix che lo rende micidiale in contropiede, con un buon tiro potente e preciso. E' ancora un pò "grezzo" dal punto di vista tecnico, soprattutto nel dribbling. Fu inserito nella lista dei migliori giovani del Campionato Mondiale Under 20 del 2007 in Canada, al pari di Adu, Pato, Aguero, Dos Santos ecc..ecc..In Austria lo chiamano "Il Talismano", oppure il "Rooney" di Baden, città natale del 22enne austriaco, che in Nazionale ha debuttato nel 2007, contro il Paraguay, ed ha partecipato agli Europei del 2008, giocando però poco.

 

In nazionale per lui arriva una doppietta contro la Romania, ad aprile, in un match valido per la qualificazione ai Mondiali. Il ragazzo viene dipinto come un giovane "tranquillo", che non ama la movida, non crea problemi nello spogliatoio. Esattamente quello che si augurava il presidente De Laurentiis... La società campana ha dovuto battere la concorrenza di Genoa, Tottenham e Amburgo che si erano mosse per avere informazioni sul giocatore.



© Riproduzione Riservata.