BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Juventus, Poulsen rifiuta le offerte dalla Premier

Pubblicazione:venerdì 31 luglio 2009

Poulsen_R375_20ott08.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS - La Juventus ha scaricato Christian Poulsen ma il danese non se ne vuole andare e chiede alla dirigenza di concedergli un’altra chance. Sembra davvero intricata la vicenda di calciomercato tra il centrocampista e la società bianconera. Difficile piazzerlo in Premier, sia per l’elevato costo del cartellino (8 milioni) che per l’oneroso ingaggio (oltre 3 milioni di euro).

 

Lee Anderson, l`agente che su mandato della Juventus sta cercando un club della Premier disposto a prendere Poulsen, si dice pessimista sull’ipotesi inglese. «Trovare una sistemazione –dice a Tuttosport - in Inghilterra per Christian è molto complicato. Si tratta di un investimento pesante e gli ultimi club ad interessarsi al mediano sono stati Liverpool ed Everton: società in salute, in grado di affrontare l`esborso necessario ad assicurarsi il giocatore. Si è trattato, però, solo di contatti preliminari che non si sono sviluppati».

 

Altri team inglesi si erano fatti avanti, ma anche con loro il discorso può considerarsi chiuso: «Il Fulham - prosegue Anderson - aveva chiesto Poulsen in prestito e anche il Sunderland aveva effettuato un sondaggio. Entrambe le trattative, però non sono state considerate interessanti dal giocatore».

 

A rimarcare la posizione di Poulsen e il suo stato d’animo ci ha pensato il suo procuratore Joan Bonnesen. «A Torino sta bene e la sua famiglia –dice sempre a Tuttosport - si è ambientata alla perfezione. La Juve è uno dei club più importanti del mondo: lasciarla non è facile. Quindi Christian si è deciso a lottare per dimostrare di poter essere utile alla causa bianconera. Spera di avere ancora una possibilità».

 

Mancano ancora 31 giorni alla fine del mercato e se nessuno vorrà il centrocampista, la Juventus si dovrà rassegnare a tenere in rosa un giocatore che non rientra nei piani di Ciro Ferrara.



© Riproduzione Riservata.