BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, rumors e trattative al 5 luglio. Galliani punta su Huntelaar, Luis Fabiano si avvicina, Cissokho chiama i rossoneri

Tutte le operazioni di mercato dei rossoneri aggiornate a ieri

Galliani oggi a Madrid per Huntelaar

Non vi è solo Luis Fabiano nelle mire del calciomercato Milan. Secondo quanto riportato da Sky, infatti, Adriano Galliani, amministratore delegato rossonero, dovrebbe volare oggi a Madrid per sondare l’ipotesi Huntelaar con Florentino Perez. L’attaccante olandese, arrivato in Spagna lo scorso inverno, è sulla lista dei partenti eccellenti del Real. Il Milan ci starebbe provando, forte del patto non scritto con le Merengues, di ottenere un canale preferenziale per quanto riguarda le cessioni. Si attendono novità a riguardo.

Milan, «Luis Fabiano vuole i rossoneri, l’ha detto al Siviglia»

Il calciomercato del Milan vira decisamente su Luis Fabiano. Tutto era partito come una boutade ma ora, la trattativa, sta diventando sempre più concreta. A dare una svolte decisiva alla questione è stato l’agente del brasiliano, José Fuentes: «Ormai ha deciso e l’ha comunicato al Siviglia. La trattativa non può durare più di due o tre settimane». Buone nuove quindi, ma un messaggio fra le righe: decidete in fretta o rischiate di perdere il giocatore. Galliani, però, sembra pensarla diversamente: «Per la punta c’è tempo — ha detto ieri l’ad — arriverà sicuramente, ma non lunedì». Giovedì sera c’è stato un incontro preliminare. Il Milan ha messo sul piatto 14 milioni di euro, ma è chiaro che il Siviglia sparerà alto, si parla di circa 30 milioni di euro. La sensazione, è che data l’età del giocatore, 29 anni, e soprattutto la volontà di quest’ultimo, il tutto si possa chiudere intorno ai 18/20 milioni di euro, cifra più che ragionevole. L’unico problema è rappresentato dalla concorrenza targata Manchester United, ma il giocatore potrebbe essere attirato dalla colonia brasiliana stanziata a Milanello.

Cissokho chiama i rossoneri: «Sono sano, che aspettiamo?»

A quindici giorni dalle famose visite mediche che hanno bloccato il trasferimento di Cissokho al Milan, il diretto interessato dice la sua sulle pagine della Gazzetta dello Sport: «Io non ho nessun problema ai denti – confessa il giocatore del Porto - non ho mai avuto un problema in carriera. Non ho neanche problemi muscolari. Non ho mai avuto problemi muscolari seri negli ultimi anni. Non so perché il Milan dica quelle cose, ma non mi piace. Davvero, lo dico per tutta la gente: non ho niente ai denti, e questa è la prima volta che mi fanno storie. Da voi ho fatto due visite mediche – continua il giocatore - una per la federazione italiana e una per il Milan. Nessuno mi ha detto 'Aly, c’è qualcosa di strano'. E poi adesso sono un po’ stanco, di questa situazione: a sentire quello che si dice in giro un giorno vado al Milan, l’altro resto al Porto, l’altro ancora vado. Voglio una risposta». Quindi Cissokho conclude così: «No, il problema non sono i denti. In questa storia il problema sono i soldi».

Il Chesea piomba su Dzeko

Il Chelsea di Carlo Ancelotti punta forte sull' obiettivo principale di calciomercato del Milan: Edin Dzeko. E secondo le voci che arrivano dall'Inghilterra Abramovich potrebbe riuscire dove Galliani ha fallito. Secono quanto riporta il tabloid britannico Daily Mirror, l'ex tecnico rossonero avrebbe dato mandato di intessere i primi contatti con il Wolfsburg per convincere i tedeschi a cedere l'attaccante bosniaco. L'offerta dei londinesi potrebbe essere molto alta e far capitolare i campioni di Germania.

Ipotesi Zhirkov in alternativa a Cissokho, ma c'è da battere il Chelsea

Secondo il sito milanews, si fanno sempre più inesistenti le voci che vogliono il terzino sinistro del CSKA Mosca, Yuri Zhirkov, vicino al Milan. Il laterale russo, esploso durante l'Europeo di Austria e Svizzera, è da tempo anche nel mirino del Chelsea ma il giocatore ha già fatto sapere di preferire l'Italia all'Inghilterra anche se Abramovich sembra assolutamente determinato a portarlo alla corte di Ancelotti. Il costo del suo cartellino si aggira intorno ai 12-13 milioni di euro, ossia la cifra che il Milan era pronto a versare per prelevare Aly Cissokho dal Porto. Yurij Valentinovic Žirkov (Tambov, 20 agosto 1983) è un calciatore russo che gioca nel ruolo di ala sinistra nel CSKA Mosca e nella Nazionale russa. Con la squadra moscovita ha vinto la Coppa UEFA 2004-2005. Gioca principalmente come attaccante sinistro o ala, sebbene abbia giocato come centrocampista di fascia e terzino in passato. Il suo gran mancino e la sua grande creatività ne fanno un pezzo pregiato del CSKA Mosca e della Nazionale russa. Il suo soprannome è Il Ronaldinho russo per le sue capacità di dribblare e la sua temerarietà. Con la Russia debuttò nel 2005 in amichevole contro l'Italia. Il commissario tecnico Guus Hiddink lo ha convocato per disputare il campionato d’Europa 2008. È stato inserito tra i migliori 23 della rassegna continentale.

© Riproduzione Riservata.