BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Napoli, rumors e trattative al 5 luglio. Conferme su Cruz, ipotesi Borriello, Panucci e Zambrella

Tutte le operazioni di calciomercato dei partenopei aggiornate a ieri

Agente Cruz: «Julio sa quanto vale la piazza partenopea»

 

Alcuni dicono che l'affare di calciomercato tra Julio Cruz e la Fiorentina sarebbe già cosa fatta. Ma il suo procuratore, Jorge Cysterpiller, smentisce tutto: «Julio al momento non solo non ha firmato per nessuna squadra - ha spiegato a pianetazzurro -, ma non ha ancora comunicato la sua decisione a nessun giornalista». Nei giorni scorsi la punta argentina era stata accostata al Napoli, ma anche qui arriva la smentita, questa volta di Pierpaolo Marino . Ma Cysterpiller replica: «Marino è un grande direttore, anzi, il più bravo di tutti. Lasciamolo lavorare in pace». Quella del dirigente partenopeo è quindi solo pretattica. «Quel che posso dire è che Julio sa bene quanto sia importante la piazza partenopea - chiude Cysterpiller -, ma aspettiamo ancora un po': tra stasera e domani potrebbe essere il giorno buono per annunciare dove giocherà il prossimo anno. Quel che posso giurare è che non ha firmato per la Fiorentina, quindi smentisco assolutamente questa notizia».

 

Napoli 2009/10, le prossime operazioni di mercato: Borriello, Cruz, Grosso, Zambrella e Panucci

 

In attesa di partire (il 10 luglio) per il ritiro in terra d’Austria, il Napoli prova a giocarsi le ultime carte in questa fase del calciomercato. Ufficializzati Quagliarella e Cigarini, il gruppo a disposizione di Donadoni sta diventando importante. Adesso bisogna anche sfoltire la rosa (in uscita Denis) per poi sferrare l’attacco decisivo agli ultimi due colpi importanti di mercato: un terzino sinistro e una punta centrale. In attacco l’ex Ct della nazionale continua il pressing su Borriello, il forte centravanti del Milan lanciato in azzurro proprio da Donadoni. Borriello non ha gradito la mancanza di fiducia del club rossonero che cerca continuamente una punta e sarebbe pronto, dopo un anno costernato di infortuni, a mettersi in gioco all’ombra del Vesuvio. Quest’anno sarà anche l’anno dei Mondiali: Borriello per cullare il sogno del Sud Africa deve trovare una maglia da titolare. Marino sta lavorando per una comproprietà. Se a Milano arriva la nuova punta centrale, tutto diventa più facile. Sulla corsia di sinistra molto dipende dalle evoluzioni e dalle scelte che prenderanno altre squadre (la Juventus in particolare con De Ceglie). L’altra ipotesi è rappresentata da Fabio Grosso, certo il giocatore del Lione dovrebbe decurtarsi parte dell’ingaggio che percepisce in Francia. Per quanto riguarda gli altri movimenti in entrata, a centrocampo piace lo svizzero Zambrella del Brescia: possibile uno scambio con Montervino. Donadoni sta creando il giusto mix tra esperienza e gioventù. Ecco perché in difesa potrebbe arrivare Panucci, svincolato dalla Roma e conteso dal Genoa, che ha giocato in tutte le piazze più importanti d’Italia. Panucci, bistrattato da Lippi, fu riconvocato in nazionale per gli Europei da Donadoni. Anche nel calcio la riconoscenza non bada al portafogli. Non bisogna nemmeno dimenticare lo svincolato Ricardo Cruz, che, argentino, sarebbe una chioccia ideale per le intemperanze di Lavezzi. Anche qui, come con Grosso, il centravanti deve ridursi l’attuale salario. Per il portiere con l’arrivo di De Sanctis il quadro è completo.

© Riproduzione Riservata.