BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Napoli, trattative al 14 agosto. Pazienza-Parma: forse. Rinaudo resta, Denis offerta Olympiakos

Tutte le notizie di calciomercato del Napoli aggiornate a ieri

CALCIOMERCATO/ Napoli, Leonardi: Pazienza al Parma? Forse…

 

CALCIOMERCATO NAPOLI – Michele Pazienza è sempre più lontano dal Napoli e sempre più vicino al Parma. Se nei giorni scorsi il suo procuratore Vincenzo D’Ippolito dava per possibile, negli ultimi giorni di calciomercato, il suo approdo in Emilia, oggi il ds dei ducali Pietro Leonardi ha smorzato i toni sul possibile affare. «Pazienza è sicuramente un calciatore molto forte, ho tanta stima – dice in esclusiva al portale napolipress.it - per il ragazzo ma al momento non ci stiamo interessando a lui.Non parlo con il Napoli da un mese quindi per ora non c'è nessuna trattativa in corso, questo esclude anche l'interesse circolato di recente per Rinaudo». Leonardi afferma anche di non aver mai parlato con D’Ippolito dell’affare. L’ex dirigente dell’Udinese ha voluto anche bloccare il possibile addio del centrocampista Mariga che, nelle ultime ore, era stato accostato ai partenopei.

 

CALCIOMERCATO/ Napoli, Rinaudo, niente Premier: resta!

 

CALCIOMERCATO NAPOLI – Leandro Rinaudo resta al Napoli e la conferma arriva dalla bocca di Pierpaolo Marino. Le parole sono state dette al procuratore del giocatore di origine palermitana Beppe Accardi, che le ha rese pubbliche oggi in una chiacchierata a Radio Marte. Il difensore infatti, secondo rumors che provenivano dalla Premier, piace a 3 big inglesi: West Ham, Aston Villa e Tottenham. «Conferme non ne posso dare, però, per caratteristiche fisiche, in Inghilterra piace molto. Già negli scorsi anni si erano interessati dei club inglesi a lui, ma ho saputo del West Ham dai giornali. E' un piacere sapere tutto ciò, ma il dg Marino mi ha confermato due giorni fa che è un giocatore che il Napoli non ha intenzione di dare via. Mi ha riferito che tempo fa qualche squadra ha chiesto al Napoli informazioni sul giocatore ma la società ha sempre ribadito di non volerlo cedere».


CALCIOMERCATO / Napoli, Rinaudo ipotesi Premier, idea Santacroce Fiorentina

 

CALCIOMERCATO NAPOLI - La difesa del Napoli potrebbe ritrovarsi senza due pedine importanti. Il primo nome caldo, secondo le indiscrezioni di calciomercato che arrivano dalla Premier, è quello di Leandro Rinaudo. Il giocatore nativo di Palermo piace a tre club inglesi, l'Aston Villa, il Tottenham ed il West Ham di Gianfranco Zola. Per ora Marino ha rifiutato le proposte dichiarando incedibile il giocatore, ma il fascino della Premier potrebbe esercitare un richiamo particolare per il giovane, che lo scorso anno fu criticato per le sue prestazioni non all'altezza. Anche Fabiano Santacroce ha ricevuto una proposta importante. Questa volte non è la Premier a chiamare, ma la Fiorentina di Cesare Prandelli, alla ricerca di un compagno di reparto di Gamberini. Nel sondaggio Pantaleo Corvino avrebbe offerto uno tra Gobbi e Pasqual. Ieri il procuratore dello stesso Pasqual aveva bollato l'idea come "fantascienza". Come per Rinaudo anche per l'ex difensore del Brescia c'è stato il veto della dirigenza napoletana a intavolare una trattativa con i viola. (Claudio Ruggieri)

 

CALCIOMERCATO/ Napoli, Denis piace all’Olympiakos

 

CALCIOMERCATO NAPOLI – L’Olympiakos si sarebbe fatto avanti per l’attaccante argentino del Napoli German Denis. Le voci di calciomercato che arrivano dalla Grecia parlano infatti di contatti ufficiosi tra i procuratori del giocatore e emissari del club greco. Nessuna offerta e nessun appuntamento è stato chiesto al momento a Pierpaolo Marino, che potrebbe cedere il suo giocatore solo a titolo definitivo. Ipotesi che non trova d’accordo i greci che vorrebbero prendere il sudamericano in prestito con diritto di riscatto per la prossima stagione. Soluzione che però obbligherebbe il Napoli a tornare sul mercato per cercare un sostituto e difficilmente il patron De Laurentiis metterebbe altri milioni per acquistare un giocatore all’altezza. Dunque solo sondaggi e ipotesi ma una trattativa vera e propria, al momento, non sembra esserci.

© Riproduzione Riservata.