BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, divorzio con Ranieri che si avvicina allo Zenit

Nelle scorse ore si è raggiunto un accordo con l'avvocato del tecnico romano per liberarlo dal rapporto con i bianconeri

ranieri_R375_2ott08.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Dopo settimane di trattative e mediazioni è arrivato il divorzio tra Claudio Ranieri e la Juventus. I legali rappresentati dei due contendenti hanno raggiunto un accordo che prevede una buonuscita per l'ex tecnico e il suo staff e alcuni vincoli come l'obbligo di non allenare fino alla fine del 2009.

Sembra infatti che la dirigenzia bianconera, assistita dallo studio Grande Stevens legali di fiducia del club, dovrà pagare un milione di euro a Ranieri e un altro milione ai 4 elementi del suo staff. Una cifra che, se si pensa, è ben inferiore rispetto a quella che la Juventus per contratto doveva pagare al tecnico romano e ai suoi fidati: 6 milioni di euro tra premi partita, penali e stipendi lordi. A Ranieri e ai suoi sono stati imposti alcuni vincoli che, se non rispettati, faranno saltare l'accordo tra le parti, con la conseguente riduzione di parte della buonuscita

Il primo è l'obbligo a non allenare per tutto il 2009 e di non divulgare alla stampa particolare sensibili sulla sua esperienza in bianconero. Ora chiusa la parentesi a Torino l'ex allenatore di Chelsea e Valencia potrebbe decidere di rispondere alla chiamato dello Zenit, alla disperata ricerca di un tecnico per la prossima stagione, che iniziera' a gennaio 2010. Proprio quando i vincoli che legano Ranieri alla Juventus saranno definitivamente finiti.

© Riproduzione Riservata.