BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, trattative al 22 agosto. Grosso e Ranocchia per la difesa

Le trattative di calciomercato dei bianconeri

CALCIOMERCATO JUVENTUS - Si lavora per Grosso ma il Lione deve abbassare le richieste

La Juventus lavora all’ultimo colpo di mercato, quello targato Fabio Grosso. I bianconeri vorrebbero infatti un innesto in più sulla fascia sinistra vista la sola presenza di Molinaro, ormai recuperato, e di De Ceglie, ed i molti impegni che l’attendono. L’idea è quella di riuscire a convincere il Lione ad abbassare le pretese. Gli ex-campioni di Francia chiedono infatti 2 milioni di euro mentre i bianconeri puntano alla metà. Il motivo è semplice. Grosso, 32 anni a breve, guadagna 2,5 milioni di euro netti a stagione, e la sua partenza dalla Francia permetterebbe al Lione di liberarsi di un ingaggio pesante. Ecco perché il pressing juventino continua in attesa che il club di Aulas ceda. Grosso piace non soltanto per la sua esperienza a livello internazionale ma anche e soprattutto per la sua duttilità. Il giocatore è nato infatti trequartista per essere poi spostato sull’esterno di centrocampo e quindi sulla fascia. Inutile dire che il gradimento del giocatore c’è e che la palla è nelle mani delle due società.

 

 

Juventus, già individuato l’erede di Cannavaro, è Ranocchia!

La Juventus continua a guardare al futuro. Dopo il “sondaggio” di ieri per Subotic e Vidic, secondo quanto riporta Tuttosport, spunta un nuovo nome sui taccuini bianconeri. Si tratta di Andrea Ranocchia, giovane difensore capitano della Nazionale Under-21. Attualmente il ragazzo è di proprietà del Genoa ma il Bari può riscattarlo ad una cifra già prestabilita. Con la cessione di Almiron e Yago è iniziato un “sodalizio” fra i pugliesi e la Juventus, e questo, porterà appunto alla buona riuscita dell’operazione Ranocchia. In Corso Galileo Ferraris puntano a far diventare il ragazzo il nuovo Fabio Cannavaro e le premesse ci sono già tutte.

© Riproduzione Riservata.