BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder lontano, ipotesi Van der Vaart o Baptista. Rivas verso Livorno

Pubblicazione:

CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder punta i piedi: i nerazzurri lavorano per Van der Vaart e Baptista

 

CALCIOMERCATO INTER – La giornata di ieri ha fatto registrare un importante colpo di scena per quanto riguarda la questione Sneijder. L’agente dell’olandese, a Madrid per l’incontro con Valdano, ha infatti ammesso pubblicamente che il proprio assistito vuole il Real. In serata, poi, il procuratore danese è tornato a parlare, lanciando un messaggio ai nerazzurri: «Se l’Inter è interessata, si faccia viva... ». La situazione che si sta delineando è molto semplice. Le due società hanno già l’accordo, anche Sneijder vuole lasciare Madrid, ma sicuramente non sottostando al volere delle Merengues, per non essere trattato come merce da svendere. Il giocatore batte i piedi, cerca di mettere il bastone fra le ruote al suo attuale club e vuole almeno una buonuscita. L’Inter, in questa situazione, continua a fare da spettatore. Non vuole interferire nella questione e soprattutto vuole aspettare che le cose facciano il loro corso naturale. Presumibile, quindi, che a inizio di settimana prossima vi siano delle novità. L’Inter, intanto, continua a guardarsi intorno e l’alternativa principale resta sempre l’altro madrileno Van der Vaart. Avviate anche le operazioni per la Bestia Baptista. Fra i nerazzurri e il club capitolino sono iniziate da tempo i contatti, visto i molti giocatori in ballo, ed a breve potrebbero arrivare interessanti novità.


CALCIOMERCATO/ Inter, Vieira: voglio restare!

 

CALCIOMERCATO INTER – Da uomo con la valigia in mano a titolare nell’undici di Josè Mourinho. Sembra questo il destino di Patrick Vieira che oggi, dopo i silenzi degli ultimi giorni, ha detto pubblicamente di voler restare all’Inter. Non si concretizeranno dunque le ipotesi di calciomercato che lo volevano in Premier (Arsenal, Birminghan) o in Ligue 1 (Lione e Paris Saint Germain). «Anche se non si sa mai cosa può succedere domani, ho deciso di restare, non ho alcun motivo di andare altrove. Fisicamente - dice il francese all’Equipe - mi sento molto bene, ho ripreso la preparazione, senza la minima preoccupazione. Le amichevoli sono state positive. Ho giocato molto di più di quanto pensavo. Ora devo cercare di dare il massimo per poter giocare il più possibile. Il Lione? Ho parlato al telefono due volte con Bernard Lacombe (consigliere del presidente del Lione Jean-Michel Aulas) all'inizio dell'estate ma è tutto finito lì». E se con il Lione è tutto finito, con l’Inter sembra iniziare una nuova vita. Cominciando da titolare domani contro il Bari in campionato.



© Riproduzione Riservata.