BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma, trattative al 23 agosto. E' fatta per Burdisso, tentativo per Santacroce

Pubblicazione:

CALCIOMERCATO ROMA 

Roma, Burdisso è fatta! Domani ci sarà contro il Genoa

Si è conclusa definitivamente la trattativa di calciomercato tra la Roma e l'Inter: Nicolas Burdisso è un giocatore giallorosso. Nel primo pomeriggio le dichiarazioni di Fernando Hidalgo davano già per fatto il passaggio del suo assistito alla squadra di Spalletti. Poi un rallentamento a metà pomeriggio con voci che davano per rallentato se non saltato il trasferimento nella capitale. Poi l'annuncio decisivo poco prima delle 18. E' il direttore sportivo dei giallorossi Daniele Prade a dare per fatto il passaggio del difensore alla Roma. «Burdisso è un giocatore della Roma. E' argentino, ha temperamento, ci serviva tantissimo. Arriva in prestito – dice a Sky Sport - senza diritto di riscatto. Poi con l'Inter i rapporti sono ottimi, quindi avremo modo durante l'anno di riparlarne. Faremo di tutto per farlo giocare contro il Genoa. L'attacco? Aspettiamo, oggi parliamo solo di Burdisso, siamo su tante situazioni. Se Taddei e Perrotta restano? Il mercato è ancora in una fase di movimento, vediamo come si sviluppa. Con l'Inter nessun altro argomento di mercato. Non c'è stato il tempo materiale di parlarne». Il contratto di Burdisso a quanto si apprende è già stato depositato in Lega e il giocatore potrebbe già giocare titolare nella gara di domani sera che vedrà la Roma affrontare il Genoa.

 

 

Assalto a Santacroce ma il Napoli dice no!

La Roma voleva il difensore partenopeo Fabiano Santacroce ma Aurelio De Laurentiis ha bloccato la trattativa di calciomercato, definendo l'ex difensore del Brescia incedibile. E' quanto rivela lo stesso patron azzurro in una lunga intervista al quotidiano campano Il Mattino. Interrogato se fosse vera la richiesta della Roma per Santacroce il produttore cinematografico ha confermato ma nello stesso tempo ha bloccato l'operazione. «Mi ha telefonato Rosella Sensi per chiedere il difensore. Le ho risposto: mi dai Totti in cambio? La Roma era interessata al prestito di Santacroce ma io non lo cedo né in prestito né in altra forma perché lo considero un campione che non è riuscito ancora a raggiungere i massimi livelli: deve trovare la giusta sintonia tra serenità, età e fisicità». Parole importante quelle del patron azzurro che sembrano allontanare le attenzioni che anche la Juventus aveva dimostrato nei confronti del giocatore. Resta a Napoli per crescere e diventare un campione. Utile in quel grande progetto che si chiama Champions League..



© Riproduzione Riservata.