BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Inter, Suarez: «Sneijder? Serve un grande centrocampista…»

Parla Luis Suarez, grande stella del passato nerazzurro, che analizza il probabile arrivo di Sneijder, ma anche la stagione da poco iniziata, il derby e le avversarie per la corsa al titolo

Sneijder_ola_R375_20ago09.jpg (Foto)

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO – Luis Suarez, ex grande giocatore nerazzurro ha commentato, in esclusiva per ilsussidiario.net, i possibile arrivo di Sneijder, l'ipotesi Baptista nonché l’inizio del campionato. E sul derby...

Suarez, secondo lei l’Inter ha davvero bisogno di un trequartista?

Dipende tutto dai desideri di Josè Mourinho. Secondo me, più che un centrocampista, come dico da anni ai nerazzurri servirebbe un giocatore di qualità internazionale in mezzo al campo, indipendentemente dal fatto che sia un trequartista, un esterno, un centrocampista ecc ecc.

Sneijder può essere l’uomo giusto? Si è parlato tanto di Deco, Cassano, Van der Vaart…

Si Sneijder è un ottimo giocatore dalla grande tecnica. Bisogna però valutare il suo rendimento. Molto spesso, infatti, gli olandesi soffrono nel nostro campionato visto che sono carenti di cattiveria e nella Serie A la cattiveria e la determinazione sono qualità indispensabili.

Si parla anche di Baptista: come lo vedrebbe all’Inter?

E’ un buon giocatore, non un rifinitore, ma è capace di partire da dietro, inserirsi. Un buon acquisto ma sicuramente non una pedina indispensabile.

Questo primo pareggio col Bari deve allarmare o può starci?

Ci può stare. L’Inter ha probabilmente peccato di superiorità, sottovalutando un po’ la squadra pugliese. Quando ha capito che il Bari faceva sul serio ha un po’ faticato e nel finale ha rischiato anche di perdere. Poi quando sprechi alcune occasioni da rete, come l’Inter fa spesso, il pareggio ci può stare. Il problema è che la prossima giornata c’è il derby e se perdi rischi già di dare troppo vantaggio agli avversari.

A proposito di derby, come finirà?

Io spero che vinca l’Inter, perché è la squadra a cui sono legato affettivamente. Comunque il derby esula da qualsiasi pronostico e come al solito sarà una partita molto aperta.

Il fatto che arrivi così è meglio o peggio

Per lo spettacolo era meglio vedere il derby più avanti ma comunque va bene anche così, il derby è sempre il derby.

L’Inter è ancora la più forte, la squadra da battere?

Si, l’Inter vincerà il campionato senza problemi perché è la squadra nettamente più forte. Le altre società, in particolare la Juventus, stanno facendo come l’Inter qualche anno fa, quando vinceva lo scudetto a giugno e a luglio. Vincere il “trofeo del nonno” in estate non serve a niente. L’Inter è la squadra più forte, con l’organico migliore e soprattutto più completo.

© Riproduzione Riservata.