BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MILAN/ Berlusconi fa la formazione per il derby: «Seedorf numero 10, Pato prima punta e seconda punta Dinho!»

Il patron rossonero è intervenuto ieri sera al Processo di Biscardi

berlusconi_R375_22set08.jpg (Foto)

E’ già derby fra Milan e Inter. Archiviate le gare contro Siena e Bari, le due società meneghine stanno già pensando alla stracittadina di sabato sera. A dimostrazione di ciò, il presidente rossonero Silvio Berlusconi, che è intervenuto ieri al Processo di Biscardi, “consigliando” la formazione al tecnico Leonardo: «Ronaldinho deve stare nel vivo dell’azione - le parole del Premier - al limite e dentro l’area. Dietro le due punte o da seconda punta. Io farei la formazione così: Seedorf numero 10 per dettare l’ultimo passaggio, Pato prima punta con Ronaldinho come seconda. Leonardo lo sa, mi ascolta già e condivide. In quella posizione Ronaldinho può fare assist e ottenere rigori, può segnare gol magici: ma sosteniamolo, perché è una persona perbene che ha bisogno di essere sostenuto. Se giocherà in quella posizione, e senza incidenti fisici, al termine del torneo sarà il protagonista del campionato».

Berlusconi che ha poi aggiunto: «Ronaldinho non lo cambierei oggi con nessun altro tra i giocatori che conosco. In qualsiasi posizione giochi e in qualsiasi condizione fisica sia, ripaga del costo del biglietto. Ero in disaccordo con chi lo vedeva a centrocampo o a sinistra, in quella posizione era certo sostituibile».

Infine un commento sul derby: «Mai fare previsioni prima di un derby – conclude il numero uno del Diavolo - contano troppo la fortuna e l’arbitro, soprattutto quando le squadre si equivalgono. Ma di una cosa sono certo, il Milan giocherà per vincere e divertire, perchè questa è la missione costante del Milan di Berlusconi. Vincere essendo padroni del gioco: ne abbiamo i mezzi e quanto a classe siamo anche superiori a tutti in Italia» .

© Riproduzione Riservata.