BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIO/ Lippi dice no alla tessera del tifoso

Il ct della Nazionale, intervistato da Klaus Davi, si è mostrato scettico sull’introduzione della tessera del tifoso. «Questo strumento non mi convince»

Non piace a Marcello Lippi la nuova tessera del tifoso, voluta e introdotta dal ministro dell’Interno Roberto Maroni. Il commissario tecnico dell’Italia, durante l’intervista rilasciata a Klaus Davi nel corso della trasmissione KlausCondicio, ha dichiarato: «la tessera del tifoso in trasferta non mi piace. E' una cosa che ghettizza. Anche se sono il ct della Nazionale, dico sinceramente che, a caldo, questo strumento non mi convince».

 

Poi Lippi prosegue dicendo: «a sentire l'espressione 'scheda del tifoso', mi viene da pensare ai supporter che il sabato sera sono a cena e hanno in mente di andare a vedere la partita il giorno dopo a Milano o a Torino, ma poi non possono farlo perché non hanno la tessera. Diciamo che qualsiasi forma di schedatura non mi piace, tanto meno quella che riguarda i tifosi».© Riproduzione Riservata.