BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Napoli, trattative al 26 agosto. Rinaudo assalto Bari, Donadoni vuole De Ceglie

Tutte le notizie di calciomercato del Napoli aggiornate a ieri

CALCIOMERCATO/ Napoli, Donadoni chiede un ultimo rinforzo: Paolo De Ceglie!

 

CALCIOMERCATO NAPOLI – La sconfitta di domenica sera contro il Palermo, ha mostrato una chiara ed evidente difficoltà del Napoli sulla fascia sinistra. Zuniga, infatti, è stato forzatamente schierato in quella zona del campo, così come Datolo, mancino che rende però di più in un centrocampo a 4. Al San Paolo urge quindi un rinforzo sulla sinistra e Donadoni avrebbe chiesto alla sua dirigenza un ultimo sforzo per avere il giovane De Ceglie. La trattativa sembra comunque fattibile. La recente accelerata della Juventus per Grosso, infatti, fa capire come i bianconeri non contino, almeno per questa stagione, sul giovane difensore. De Ceglie, invece, vuole dimostrare le proprie qualità e il club azzurro sarebbe la società ideale per poter trovare la continuità sperata. Tutto però deve concretizzarsi in meno di 6 giorni visto che lunedì prossimo, alle ore 19, chiude per sempre il mercato.

 

CALCIOMERCATO/ Napoli, Blasi e Pià vogliono restare ma per Marino sono in vendita

 

CALCIOMERCATO NAPOLI – I procuratori di Manuele Blasi e Inacio Pià fanno sapere di non star valutando nessuna trattativa di calciomercato ma a quanto sembra i due giocatori sono stati messi sul mercato da Pierpaolo Marino e da Roberto Donadoni che ha deciso di non avvalersi dell’operato dei due. Per Blasi le offerte in Italia non mancano e nelle ultime ore il suo nome era stato accostato al Bologna e al Parma. Davide Lippi, procuratore di Blasi, fa i lpunto della situaizone ai microfoni di Tuttonapoli.net: «Sono a Milano per diverse trattative ma il Napoli non mi ha ancora comunicato se intende cedere o meno Blasi. Dal canto suo il calciatore continua ad allernarsi con la massima applicazione, certo che nel corso della stagione ci saranno le occasioni per mettersi in mostra. Qualora il Napoli dovesse metterlo sul mercato valuteremo eventuali proposte. A tal proposito ho già riscontrato l'interesse di vari club per Manuele, tra cui anche il Bologna. Senza il consenso del club azzurro non siamo autorizzati a trattare la sua cessione». Stesso discorso per Inacio Pià, cercato da vari club di A e soprattutto di B. Pedrinho, il suo agente, sempre a Tuttonapoli.net ha fatto sapere di non avere nessuna offerta concreta per il suo assistito. «Non ci sono novità sul futuro di Inacio. Secondo me si va verso la riconferma del calciatore, visto che non sono stato contattato dal club azzurro per la cessione. Poi nel calcio non si sa mai. La concorrenza? Anche l'anno scorso c'era, e Pià ha terminato la stagione alla grande. Inacio è in forma, molto motivato. In una rosa ampia può essere un'alternativa importante. In città è molto amato anche dai tifosi. Contatti con altri club? Non c'è niente».

 

CALCIOMERCATO/ Napoli, su Rinaudo è assalto Bari!

 

CALCIOMERCATO NAPOLI - Leandro Rinaudo vuole il Bari ma il Napoli sembra non volerlo lasciar libero. E' questo il concetto espresso da Beppe Accardi, procuratore del difensore centrale azzurro, al sito napoletano tuttonapoli.net. L’agente spiega la situazione del suo assistito che sembra non avere spazio nell’undici di Donadoni ma pare che la società azzurra non lo voglia mettere sul mercato, rifiutando le offerte di calciomercato di Bari e Roma. Ma i pugliesi sembrano essere molto decisi a portare il difensore nato a Palermo in Puglia. «Rinaudo non è contento di questa situazione, vorrebbe giocare con maggiore continuità. E’ giusto, a questo punto, che Leo abbia la possibilità di giocarsi le proprie chanches ovunque e ritrovare un ambiente ideale dove possa ricostruirsi dal punto di vista psicologico. Per il bene del giocatore e quello del Napoli, che ha investito una somma importante sul giocatore, sarebbe opportuno che Rinaudo fosse ceduto ad un altro club, anche in prestito. Accardi descrive il suo assistito come provato psicologicamente per le continue bocciature, prima con Reja e adesso con Donadoni. «Il Rinaudo attuale è un giocatore psicologicamente distrutto da recuperare, domenica sera mi ha chiamato quasi piangendo.Leandro vorrebbe scendere ogni domenica in campo e dimostrare il proprio valore, in modo da recuperare stimoli e sorriso. Nel Napoli ci sono degli equivoci importanti a livello ambientale: ci sono alcuni giocatori a cui è permesso sbagliare, altri che al minimo errore vengono messi al patibolo, Rinaudo fa parte di quest'ultima schiera. Se il Napoli dovesse ritenere Rinaudo una seconda scelta lo dovrebbe cedere per salvaguardare il proprio investimento onde evitare di bruciare il ragazzo. Fino alla settimana scorsa lo ha ritenuto incedibile. E' difficile piazzare giocatori in questo mercato, ci sono pochi soldi, ma Rinaudo ha mercato, oltre al Bari in Italia ho riscontrato anche l'interesse della Roma» ha concluso l’agente.

© Riproduzione Riservata.