BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, Buffon: «A ottobre ho rischiato seriamente di lasciare…»

Il portiere bianconero è stato sul punto di abbandonare la Vecchia Signora durante lo scorso autunno

Buffon_sconfitto_R375_10mar09_phixr.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Ora è saldamente il portiere della Juventus ma c’è stato un momento, durante lo scorso autunno, in cui il giocatore ha seriamente rischiato di lasciare la società bianconera. Durante l’ottobre 2008, infatti, le voci di mercato, unite a rumors di gossip, hanno spinto il giocatore a prendere in seria considerazione l’ipotesi di cambiare casacca: «Era da ottobre che continuavano martellamenti di ogni genere – spiega Buffon a La Repubblica - offerte dall'estero e mica solo estero, voci strane. Nessuno smentiva, per cui mi sono fermato a pensare: non è che ci sia qualcosa di vero? A un certo punto era anche venuto fuori che mi stavo separando da Alena: quando cominciano a circolare queste cose, vuol dire che stanno costruendo le condizioni per mandarti via. E siccome il calciatore è come il marito cornuto, l'ultimo a sapere, mi sono detto: se è vero, tolgo il disturbo».

Buffon quindi prosegue: «Poi ho visto la convinzione della dirigenza, anche il loro stupore per i miei dubbi. E poi, volevo sapere del progetto, anche per tutelarmi: quando sei abituato a giocare per vincere, se te la giochi solo un po' il rendimento scade». Infine, il portiere bianconer, conclude: «Di concreto vi era solo l'interesse del Manchester City. Ma con tutto il rispetto, non era cosa. E poi ormai ho moglie, famiglia, radici: ho ragionato per tre, e presto dovrò ragionare per quattro. Non mi avrebbero convinto neanche raddoppiandomi lo stipendio: con tutto il rispetto per i soldi, nella vita ci sono cose impagabili».

© Riproduzione Riservata.