BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

SERIE A/ Milan, Leonardo: «Derby equilibrato, noi più talentuosi»

Il nuovo allenatore dei rossoneri è alla sua prima stracittadina: Milan tecnico contro Inter fisica

Leonardo_R375_28lug09_phixr.jpg(Foto)

Per Leonardo, da quest'estate sulla panchina del Milan, è già tempo di derby: «L'Inter è una squadra molto fisica, ha più certezze, da anni domina in campionato. Loro partono da una base. Noi stiamo ripartendo con una squadra di grande talento». Questo sarà il derby per il tecnico brasiliano, una gara in cui il Milan arriva dalla vittoria di Siena mentre i cugini devono subito riscattarsi dal deludente pareggio contro il Bari.

Come Mourinho, anche Leonardo non pensa ci sia una squadra con più possibiità di fare sua la partita: «Non c'è un favorito, è così. Arriviamo all'appuntamento con grande fiducia, possiamo fare una grande stagione. Il modo in cui ci stiamo comportando è un punto di partenza molto solido. Ora ci troviamo di fronte la squadra che ha vinto negli ultimi anni e non vediamo l'ora di confrontarci».

Sarà il primo derby senza kakà e Ibrahimovic: «Stiamo parlando di due tra i più grandi giocatori del mondo. Ma Milan-Inter rimane sempre Milan-Inter, non sará mai un derby più povero». La preoccupazione maggiore per Leonardo è l'imprevedibilità tattica dei nerazzurri: «Quello che mi preoccupa di più dell'Inter è l'incognita modulo, perche Mourinho tante possibilità tattiche: è imprevedibile. Con il Bari ha finito con il 4-2-4 cambiando più volte le posizioni ai suoi uomini».

© Riproduzione Riservata.