BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO / Roma, Letta a Unicredit: sulla cessione siate indulgenti con la Sensi

Pubblicazione:martedì 4 agosto 2009

tifosi_roma_unicredit_R375x255_01LUG09.jpg (Foto)

CALCIOMERCATO ROMA - Il destino della Roma è sempre in bilico, tanto da far intervenire anche la politica. «Siate indulgenti con loro, la famiglia ha dato tanto a Roma ed al calcio italiano, è lui a chiedervelo» avrebbe detto Gianni Letta, sottosegretario alla Presidente del Consiglio a Unicredit. Dalla Gazzetta dello Sport arriva così la notizia di un intervento di Silvio Berlusconi a favore della famiglia Sensi, con un messaggio rilasciato appunto da Letta ai vertici di Unicredit, in un incontro a Palazzo Chigi il 27 luglio.

 

Si chiede di non arrivare alle vie legali, anche se gli ultimi dati parlano di un disavanzo di Italpetroli di circa 400 milioni di euro, con la famiglia Sensi debitrice già di due rate del debito. Il presidente giallorosso Rosella Sensi è convinto di poter superare la crisi con il progetto del nuovo stadio. Ma Unicredit spinge per la cessione della società capitolina, avendo in mano già un'offerta di un gruppo russo (ancora segreto, Soros docet), definito "serio e facoltoso". 

 

In tutto questo ci sono i tifosi che spingono per la cessione della società: senza Champions League si teme un ridimensionamento, anche alla luce delle cessioni di alcuni big, ultima quella ormai imminente di Alberto Aquilani.



© Riproduzione Riservata.