BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SUPERCOPPA/ Gioia Lazio, la coppa è tua!Le pagelle dei biancocelesti (Inter - Lazio 1-2)

La squadra di Ballardini vince a sopresa una gara che ha dimostrato di saper gestire con intelligenza

lazio_supercoppa_R375x255_8ago09.jpg (Foto)

INTER-LAZIO 1-2 (primo tempo 0-0)

 

MARCATORI: Matuzalem (L) al 18', Rocchi (L) al 21', Etò'o (I) al 33' s.t.

 

INTER (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Chivu, Zanetti; Muntari (39' s.t. Suazo), Cambiasso, Motta (25' s.t. Balotelli); Stankovic (dal 25' s.t. Vieira); Etò'o, Milito. (Toldo, Cordoba, Santon, Quaresma, Mancini). All: Mourinho.

 

LAZIO (4-3-1-2): Muslera; Lichtsteiner, Diakite, Siviglia, Kolarov; Brocchi, Baronio (8' st Dabo), Mauri; Matuzalem (36' s.t. Cribari); Rocchi (27' s.t. Cruz), Zarate. (Bizzarri, Radu, Eliseu, Foggia). All. Ballardini.

 

ARBITRO: Morganti.

 

NOTE: spettatori 50.000 circa, ammoniti Muntari, Matuzalem, Maicon, Chivu. Recupero: 1' p.t., 5' s.t.


Le pagelle della Lazio

 

Muslera 8: ma dove è finito quel ragazzo spaesato che prese cinque reti dal Milan? Completamente rigenerato, oggi è stato il vero mattatore dell'incontro, parando il possibile ed anche l'impossibile, per Bizzarri sarà dura conquistarsi il posto da titolare.

 

Lichtsteiner 5,5: non spinge come dovrebbe, lasciando campo all'offensiva nerazzurra.

 

Diakite 5: onestamente non da un senso di sicurezza e lo dimostra nel secondo tempo con uno sciagurato passaggio, per fortuna sua non sfruttato a dovere da Eto'o.

 

Siviglia 6: meglio del suo compagno di reparto, anche se Eto'o e Milito gli danno dei grattacapi.

 

Kolarov 5,5: nel finale soffre particolarmente l'ingresso di Suazo, nel complesso una partita sottotono.

 

Brocchi 5,5: non ha garantito la giusta copertura alla difesa, lasciando spazio agli inserimenti di Stankovic.

 

Baronio 5,5: non si poteva chiedere di più da un giocatore che ha giocato a tratti negli ultimi due anni.

 

Mauri 6: più propositivo rispetto al compagno Brocchi, suo il bell'assist per il due a zero di Rocchi.

 

Matuzalem 6: non ha fatto tanto per meritarsi la sufficienza, ma nel calcio i protagonisti sono coloro che la mettono in rete, e lui lo ha fatto (in maniera fortuita).

 

Zarate 7: un incubo per Thiago Motta, che per "acciuffarlo" lo stende a terra. Si procura la punizione del vantaggio biancoceleste. E' una costante minaccia per tutta la retroguardia interista.

 

Rocchi 6,5: è stato spesso anticipato da Lucio, ma il goal del raddoppio è da autentico fuoriclasse e bomber di alto livello, il suo pallonetto a Julio Cesar è da cineteca.

 

Cruz 6: fa in tempo ad entrare e dare il solito contributo con il suo lavoro utile alla squadra. Qualche screzio con Maicon che lascia pensare ad una vecchia ruggine tra i due.

 

Cribari s.v.

 

Dabo 4,5: il suo ingresso ha solo procurato "danni" alla Lazio. Sul goal di Eto'o si fa rubare la palla al limite dell'area da Balotelli che consente all'Inter di accorciare le distanze. Troppo insicuro.

 

All. Ballardini 6,5: con l'Inter ha avuto quasi sempre soddisfazioni, come stasera. Ha imbrigliato bene i nerazzurri nel primo tempo, giocando corto e ben chiusi soprattutto nella linea centrale. Nel secondo tempo, quando ha voluto mettere gente fresca, ma non ha avuto le risposte che cercava. Porta a casa il primo trofeo della sua carriera da allenatore.

 

(Claudio Ruggieri)


GUARDA LA SINTESI DELLA PARTITA

© Riproduzione Riservata.