BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Milan, beffa Oliveira: flop e rivenduto “gratis”

Il club rossonero deve ancora ricevere i soldi dal Real Saragozza

gallianiR375_09dic08.JPG (Foto)

CALCIOMERCATO MILAN – Ricardo Oliveira è stato sicuramente uno dei peggiori acquisti del Milan degli ultimi tempi. Il giocatore, infatti, non ha sicuramente brillato nella sua unica stagione a San Siro, sia per alcune vicende famigliari, sia perché probabilmente non all’altezza del blasone del club milanese. A confermare ancora di più il nomignolo di flop, un’altra vicenda raccontata oggi dalla Gazzetta dello Sport. Secondo quanto riporta il quotidiano milanese, il Real Saragozza non ha ancora pagato i rossoneri.

 

La vicenda ha quasi del grottesco. Nell’estate del 2008 il Saragozza riscatta Oliveira dal Milan per 11 milioni, ma in realtà nessun euro viene versato nelle casse di Via Turati. I rossoneri pazientano, intanto, siamo nel 2009, il Betis compra Oliveira in comproprietà col Saragozza per 9 milioni di euro. Il brasiliano viene quindi venduto lo scorso mese di agosto all’Al Jazira e al club di Saragozza vanno altri 3 milioni di euro come da accordi. A fine vicenda, sono quindi 12 i milioni di euro incassati dal club spagnolo, mentre il Milan attende ancora i suoi 11. Ma oltre al danno vi è anche la beffa. Ad agosto i rossoneri valutano il giocatore serbo Obradovic ma i vincoli imposti dal bilancio fanno arenare la trattativa. Ed indovinate un po’ dove finisce Obradovic? Al Saragozza, bravi, per 12 milioni di euro.

 

Dopo due anni il Milan si è stufato ed ha fatto partire i procedimenti legali tramite il noto avvocato Cantamessa. Il Saragozza ha comunicato di voler pagare la somma pattuita ma il problema resta il quando. Sarebbe necessario in questo caso un intervento della Fifa che tarda però ad arrivare. E pensare che Platini parla di fair play e bilanci…

© Riproduzione Riservata.