BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Milan, Borozan: «Krasic e Kacar per il salto di qualità»

Abbiamo chiesto a VLADO BOROZAN, procuratore  consulente di mercato del Wolfsburg un parere sui due giovani calciatori serbi accostati nei giorni scorsi al Milan

kacar_R375_14set09_phixr(2).jpg (Foto)

CALCIOMERCATO MILAN - Nei giorni scorsi si è parlato dell'interessamento del Milan per i due giovani serbi Goiko Kacar e Milos Krasic. Abbiamo chiesto, in esclusiva per ilsussidiario.net, un parere sui due giocatori a Vlado Borozan, procuratore, consulente di mercato del Wolfsburg e grande conoscitore dei talenti dell'est.

 

Borozan, si parla di due talenti serbi, Kacar e Krasic, in ottica Milan. Lei cosa può dirci al riguardo?

Sono due giocatori molti giovani ma già molto forti. Il primo, Kacar, è un classe '87, sta facendo molto bene in Germania, nell'Herta Berlino. E' un difensore che può giocare anche a centrocampo, molto abile nel gioco aereo, mentre il secondo ha 24 anni, da quasi cinque gioca nel Cska Mosca, è un centrocampista che può giocare anche in fascia. Di sicuro si tratta di due calciatori importanti.

 

Secondo lei sono già pronti per il campionato italiano e soprattutto per una squadra come il Milan?

Assolutamente sì, ripeto, sono due giocatori importanti e sono già pronti a giocare in Italia, li seguo da un po' e sono convinto delle loro qualità. Sono i due giocatori giusti per far compiere alla squadra di Leonardo un grande salto di qualità. Tra l'altro attualmente giocano in due squadre di alto livello, quindi non avrebbero nessun problema ad adattarsi al campionato italiano.

 

Qual è il loro valore di mercato?

Quello di Kacar si aggira sugli 8, 10 milioni di euro, mentre quello di Krasic qualcosina in più, dai 10 ai 12 milioni di euro.

 

Sono operazioni fattibili per il Milan?

Dobbiamo premettere che siamo solo a settembre, quindi è normale che ci siano queste voci di mercato. Sono due govani talenti importanti seguiti da grandi club europei, per questo anche i rossoneri sono interessati. Di sicuro bisognerà vedere se i loro club d'appartenenza vorranno cedere i due ragazzi, sono due società forti economicamente. Bisognerà verificare le voci anche perché entrambi sono extracomunitari.

 

Lei è stato uno dei primi a complimentarsi con la Fiorentina per l'acquisto di Jovetic. Dopo un primo anno tra alti e bassi, quest'anno il talento montenegrino ha incominciato bene la nuova stagione.

Seguo Jovetic da molto tempo, per questo ho dichiarato pubblicamente che la Fiorentina aveva messo a segno un grande colpo. Il campionato italiano è molto difficile per un giovane giocatore straniero, soprattutto al primo anno. Poi, come sempre, si tende a giudicare un calciatore dopo mezza partita... non sono l'unico a pensare che il ragazzo abbia qualità importanti, ha solo avuto bisogno di un pò di ambientamento.

 

(Claudio Ruggieri)

© Riproduzione Riservata.