BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FEBBRE SUINA/ Medico Nazionale: «Il mondo del calcio è a rischio»

Pubblicazione:mercoledì 2 settembre 2009

La Febbre Suina, che sta creando una psicosi a livello internazionale, potrebbe contagiare e facilmente diffondersi nel mondo del calciol Lo spiega Enrico Castellacci, medico della Nazionale. «L'influenza  può interessare anche il nostro mondo - ha spiegato -. Per questo mi sto attivando per una riflessione che ci porti a verificare se dobbiamo adottare delle misure, e quali».

 

Il calcio infatti come di squadra e fenomeno di massa,può facilitare il contagio: «In uno spogliatoio, ci vogliono due minuti perché un'influenza si trasmetta il calcio è uno sport di contatto, è un fenomeno sociale. Non è quindi da escludere che i giocatori possano essere contagiati in maniera molto semplice. Perciò dobbiamo confrontarci con una malattia che non è grave ma è altamente contagiosa». Nei prossimi mesi verrà valutata l'ipotesi di vaccinare i calciatori.



© Riproduzione Riservata.