BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SERIE A/ Milan, Galliani mette una pietra sul derby: «Pensiamo alla Champions, il nostro habitat!»

L’ad rossonero era presente ieri a Milanello per una riunione con gli staff e la squadra

gallianiR375_09dic08.JPG (Foto)

MILAN – Il derby è passato ed ora bisogna guardare avanti. È questo in sintesi il messaggio di Adriano Galliani, intervistato ieri da Milan Channel. L’amministratore delegato rossonero ha passato il pomeriggio a Milanello dove ha colloquiato per circa 2 ore con la squadra, lo staff tecnico, atletico e medico. Un faccia a faccia per analizzare gli errori del derby, sondare il clima che si respira e ripartire in vista di Livorno e della Champions.

 

«La nostra prima mezz'ora è stata buona – ha spiegato Galliani ai microfoni del canale tematico rossonero - poi è arrivato il goal dell'Inter, frutto magari di qualche nostra disattenzione, e abbiamo cominciato a fare fatica. Ma fino al rigore, nato da una punizione a nostro favore, il Milan aveva comunque tenuto il campo. E' finita 4-0 e non c'è più nulla da dire, ma resta una gara particolarissima. Dobbiamo rivedere alcune cose, sono convinto però che la nostra sia una buona squadra».

 

L’ad non vuole più parlare del famoso episodio di Seedorf: «Basta parlarne, questi sono tormentoni tutti italiani. Guardiamo avanti e pensiamo al futuro. Dispiace perdere il derby, ma siamo pronti a ripartire subito da Livorno, per poi buttarci nel nostro habitat naturale che è la Champions». Infine un “in bocca al lupo” particolare a Leonardo: «L'ho visto sereno – conclude Galliani - d'altra parte anche Sacchi cominciò la sua carriera al Milan perdendo la prima in casa. Beh auguro lo stesso a Leonardo...».

© Riproduzione Riservata.