BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER/ Mourinho sta diventando schiavo del suo personaggio

Pubblicazione:

mourinho_pensieroso_R375x255_10nov08.jpg

INTER - Per molti tifosi, anche di fede interista, l’atteggiamento tenuto da Mourinho risulta davvero pesante. Ogni settimana il tecnico portoghese sceglie una potenziale vittima. Potrebbe far parlare i suoi numeri (da vincente), invece si perde in mille polemiche inutili. Sorprende in maniera negativa il fatto che la società non riesca a controllare le uscite del proprio tesserato. Forse Moratti e soci condividono quanto detto da Mourinho.

 

L’ultima vittima in ordine di tempo degli strali dello Special one è stato Zaccheroni, ex allenatore gentiluomo dell’Inter. Solo per una questione di correttezza istituzionale la dirigenza di via Durini avrebbe fatto meglio a prendere le distanze. Gli allenatori che hanno fatto la storia di questi ultimi vent’anni (Capello, Ferguson e Lippi) non si sono mai persi nel mare dei confronti, ma piuttosto hanno sempre privilegiato la strada del lavoro. Mourinho attua questo comportamento per allontanare la tensione dalla squadra (e fin qui niente di strano), ma deve fare attenzione a non diventare schiavo del suo personaggio. Senza contare poi che la classe arbitrale (si è visto a Cagliari) non è più disposta a tollerare le sue proteste. Per il bene dell’Inter sarebbe opportuno un clima migliore.

 

(Luciano Zanardini)



© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
21/09/2009 - Superbia (Giuseppe Crippa)

Concordo con molte delle affermazioni di Zanardini qui riportate, anche se l’ipotesi che forse Moratti e soci condividano quanto detto dall’allenatore portoghese mi sembra un po’ eccessiva. Auspico anch’io che Mourinho “si converta”, cioè cambi atteggiamento almeno nei confronti dei colleghi di lavoro, ma temo che lui sia convinto di essere, oltre che “Speciale” anche infallibile. E questo è un peccato di superbia di cui è difficile pentirsi…