BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Inter 5 minuti e sei prima! Le pagelle di Inter-Napoli (3-1)

I nerazzurri dominano i partenopei e guidati dal duo Milito-Eto'o dopo pochi minuti chiudono già la gara. Ora Donadoni vede il suo futuro sempre più incerto

etoo_inter_esulta_R375x255_23set09.jpg (Foto)

3-1

Eto'o al 2', Milito al 5', Lucio al 32', Lavezzi al 37' p.t.

(4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio (44' st Cordoba), Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso, Stankovic; Sneijder (1' st Muntari); Milito, Eto'o (45' st Mancini). (1 Toldo, 39 Santon, 14 Vieira, 30 Mancini, 45 Balotelli). All. Beppe Baresi.

(3-5-2): De Sanctis; Santacroce (15' st Aronica ), Cannavaro, Contini, Maggio (23' st Denis), Gargano, Bogliacino (40' st Pazienza), Hamsik, Zuniga; Quagliarella, Lavezzi. (1 Iezzo, 2 Grava, 21 Cigarini, 9 Hoffer). All.: Donadoni.

Trefoloni di Siena.

Ammoniti: Bogliacino per gioco falloso, Contini, Stankovic e Maicon per comportamento non regolamentare. Angoli: 8-5 per il Napoli. Recupero: 1' e 4'.

Julio Cesar 6: serata tranquilla per il portiere nerazzurro che non corre seri pericoli. Incolpevole in occasione del goal di Lavezzi.

Maicon 8: straripante quest'oggi. Quando ha voglia, diventa devastante sulla fascia, suo l'assist per il goal di Milito, sue le accellerazioni che fanno male a Zuniga e a tutta la difesa partenopea.

Lucio 7,5: altra prestazione sontuosa del centrale brasiliano, condita dal primo sigillo in Italia grazie ad un colpo di testa imperioso.

Samuel 7: altro giocatore che sta attraversando un ottimo stato di forma. Con Lucio forma una coppia difensiva di altissimo livello.

Chivu 6: è forse il nerazzurro che ha sofferto di più in questa serata, anche perchè Maggio è un brutto cliente.

Cambiasso 7: si sarà "offeso" per i brutti voti presi nel match contro il Cagliari, per questo si riscatta con una prestazione alla "Cambiasso", anticipando i tentativi di ripartenza del centrocampo napoletano.

Zanetti 6,5: ormai è una routine, gioca sempre bene, mostrando come sempre l'orgoglio del capitano, correndo in tutte le zone del campo.

Stankovic 7: centrocampista, trequartista, mediano davanti alla difesa: non importa, perchè il serbo ha il piedi caldo, imposta e lotta come sempre.

Sneijder 6: segnali di ripresa rispetto alla prova opaca di Cagliari, pare quasi timoroso di trovare la grande giocata, San Siro si aspetta di più dall'olandese.

Milito 7: che dire? Segna il suo quarto goal in campionato (in fuorigioco) su cinque partite, partecipa costantemente alla manovra offensiva, ripiega come un centrocampista. Un grande campione.

Eto'o 7: il gemello dell'argentino, perchè fa lo stesso lavoro del compagno di reparto. Sblocca la partita con un goal da vero rapinatore d'area, lotta, imposta e difende con un'umiltà sorprendente.

Muntari 6: fa il suo compitino, aggredendo i portatori palla del Napoli, si becca qualche rimbrotto del San Siro per qualche errore in fase d'impostazione.

Baresi/Mourinho 7: quando l'Inter ha spazio diventa devastante, mostrando un ottimo calcio. Cominciano ad olearsi i meccanismi di squadra.

(Claudio Ruggieri)

© Riproduzione Riservata.