BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Sampdoria, lo "Special One" Favini racconta Pazzini dai 14 anni alla...Nazionale?

pazzini_palombo_R375x255_27set09.jpg (Foto)

Certo è rimasto un bel rapporto. Ogni tanto lo sento. Mi racconta di come si trova bene a Genova, di come sia contento e del periodo bello della sua vita che sta attraversando.

 

Pazzini - Cassano ricordano Vialli - Mancini?

Vialli - Mancini hanno fatto cose grandi alla Sampdoria. Cassano - Pazzini hanno tutti i requisiti tecnici per fare anche loro molto bene. Con un campione come Cassano tutte le qualità tecniche di Pazzini possono essere valorizzate al massimo.

 

Com'è maturato Pazzini in questi anni?

E' cresciuto sul piano tecnico, ha migliorato le sue doti di realizzatore. E ritengo che questa crescita sia progressiva. E' in costante miglioramento.

 

Come giudica Pazzini. E' il centravanti futuro della Nazionale?

Innanzitutto Pazzini ha già esordito in maglia azzurra. Poi, certo, ha tutte le carte in regola per conquistarsi un posto in Nazionale.

 

 Quale centravanti del passato le ricorda? 

E' simile a Stefano Borgonovo con in più un ottimo colpo di testa. Entrambi hanno indubbie qualità tecniche e fiuto del gol.

 

Passiamo a un altro prodotto dell'Atalanta che sta facendo faville: Vito Mannone sta facendo molto bene all'Arsenal...

E' un buon giocatore e nella squadra inglese sta dimostrando tutto il suo talento. E' uno dei tanti ragazzi che scelgono di andare a giocare all'estero...

 

Cosa pensa di questa scelta?

Una scelta rispettabile, dovuta soprattutto a ragioni economiche. Ma non credo che questo sia determinante per la carriera di un giocatore. Anche restando nel campionato italiano si può riuscire a costruire un'esperienza valida e a formarsi un futuro positivo.

 

(Franco Vittadini )

© Riproduzione Riservata.