BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Milan, l’agente di Puyol spiega: «Lui vuole giocare, Milan club che apprezza»

L’agente del difensore del Barcellona, Ramos Sostres, ha chiarito la posizione del proprio assistito

Puyol_R375_14lug09.jpg(Foto)

CALCIOMERCATO MILAN – La notizia riguardante le difficoltà incontrate nel rinnovo di contratto da parte di Carlos Puyol è sicuramente una delle più importanti di oggi per quanto riguarda il calciomercato. Il giocatore potrebbe infatti lasciare la Catalogna a fine stagione visto, il contratto in scadenza, ed il Milan gli è da tempo alle calcagna.

La situazione complicata è stata confermata dall’agente dello spagnolo, Ramon Sostres: «Il rinnovo di Carles è in una fase di stallo – spiega l’avvocato a Calciomercato.it - c'è un'offerta molto buona, ma il giocatore vuole prima vedere come vanno le cose nella squadra. Abbiamo visto come è andata la scorsa stagione, Puyol ha giocato a destra, a sinistra e al centro. Nella semifinale di andata con il Chelsea ha giocato pochissimo. Penso che sia l'unico capitano che non viene schierato in un match così importante. I dubbi del giocatore sono di natura esclusivamente tecnica, l'aspetto economico non c'entra».

A proposito del Milan Sostres ha proseguito: «Il giocatore deve riflettere bene sul suo futuro, se sarà ancora qui o in un'altra squadra. Vedremo più in là. Milan? In questo momento il club rossonero è un po’ in difficoltà, mi ha sorpreso la cessione di Kakà. Ma rimane comunque uno dei club più importanti, che Puyol apprezza. Solo il tempo ci dirà la verità,è ancora presto per parlarne e valutare queste indiscrezioni di mercato. L'offerta per il rinnovo è sul tavolo delle trattative, ma in questo momento siamo fermi. Vedremo cosa succede durante l'anno, ancche se nessuno si aspetta una sua partenza perché il giocatore è molto legato al Barcellona».

L’avvocato poi conclude: «A Pep il giocatore va benissimo, penso che sia uno dei pochi giocatori al mondo che sa ricoprire tutti i ruoli difensivi, però al centro vuole giocatori che sappiano giocare bene il pallone e quindi è possibile che gli preferisca Marquez, Chygrynskiy o Piquè. L'allenatore sa che può contare su un giocatore che è sempre disponibile a venire incontro alle sue necessità».

© Riproduzione Riservata.