BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Livorno-Torino (2-1): i voti, la cronaca e i marcatori

Pallone_R400_4ott10.jpg (Foto)

TORINO

Rubinho 7: 3 grandi riflessi nel primo tempo, sui gol non può nulla. Migliore dei suoi.

Garofalo 5.5: In calo, non lo si vede mai in proiezione offensiva. Sull’angolo da cui nasce il gol dell’1-0 la sua copertura lascia alquanto a desiderare.

Ogbonna 6: Lasciato a riposo dopo i turni dell’Under 21, non brilla ma non ha neanche eccessive colpe sui gol livornesi. (Dal 27’ st: Pellicori 5.5: Non incide e si fa notare solo per i numerosi falli in attacco. L’unica occasione sui suoi piedi la trasforma anche in rete, ma il gioco era fermo.)

Pratali 5.5: Commette diversi errori nel primo tempo. Da un suo errato disimpegno nasce una conclusione di Dionisi sulla quale è bravissimo Rubinho. Non impeccabile nelle marcature da calcio da fermo.

Di Cesare 5: Preferito a Filipe non ripaga la fiducia di Lerda dalle sue parti si passa con troppa facilità.

De Feudis 5.5: Se mancano le geometrie la colpa non è certo sua, però appare piuttosto in affanno a confronto con il dinamico centrocampo avversario.

Obodo 5: Perde numerosi palloni sanguinosi sulla propria trequarti, non garantisce mai fosforo alla manovra granata limitandosi al compitino. Giornata estremamente negativa per il centrocampista nigeriano.

Sgrigna 5.5: Nel primo tempo i compagni lo cercano continuamente e si disimpegna abbastanza bene, riuscendo ad essere pericoloso in diverse occasioni. Cala nella ripresa, scomparendo gradualmente dal campo, forse in debito di ossigeno.

Lazarevic 5: Non brilla neanche quest’oggi. Viene ammonito stupidamente nel primo tempo e non riesce mai a mostrare le sue qualità. Ha bisogno di tempo. (Dall’ 8’ st: Filipe 5: Non entra mai in partita. Fa fatica ad arrivare sul fondo e ben presto i suoi cross dalla trequarti diventano telefonate per De Lucia)

Iunco 6: Non riesce a fare la differenza, ma è comunque uno dei pochi a provarci. Una sua bella sortita per poco non regala il gol del pari al Toro. ( Dal 14’st: Gasbarroni 7: Cambia la partita, da una sua azione nasce il gol di Bianchi e sempre dai suoi piedi arrivano i pochi grattacapi per la difesa livornese, andava inserito prima).

Bianchi 6.5. Anche in una giornata negativa, alla fine timbra sempre il cartellino. Peccato per un errore in avvio di ripresa che avrebbe potuto cambiare la partita, ma non gli si può chiedere tutto.

 

All. Lerda 5.5: Il suo Toro non scende dall’altalena. Non convince Gasbarroni in panchina. Ci si può consolare solo della reazione, ma è troppo poco.

© Riproduzione Riservata.