BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Catania – Napoli (1-1): i voti, la cronaca e il tabellino

Pubblicazione:

delaurentiis_arrabbiato_R375x255_28set09.jpg

CATANIA

 

Andujar 6: Nelle uniche occasioni in cui il Napoli è pericoloso i tiri sono imprecisi. Sul gol incolpevole.

 

Potenza 5.5: Non convince la sua chiusura in occasione del gol del vantaggio napoletano. In generale comunque il suo lato è quello su cui si soffre di più.

 

Silvestre 6.5: Riesce in compagnia con Spolli a limitare il trio napoletano composto da Cavani, Hamsik e Lavezzi. Sempre presente in area partenopea in occasione di angoli e punizioni, su una di queste solo un De Sanctis in versione mondiale gli nega la gioia del gol.

 

Spolli 6.5: Buono il suo lavoro difensivo, limita Lavezzi nonostante la differenza di passo. Anche lui, come il suo compagno di reparto, si vede negare un gol già fatto dal portiere del Napoli.

 

Capuano 5: Grave il suo errore in occasione del gol del Napoli. Il cross di Lavezzi è preciso, ma anche prevedibile e lui si lascia superare dalla traiettoria.

 

Biagianti 6.5: Solito mix di quantità e qualità, lavora da frangiflutti davanti alla difesa e rende difficile la vita ad Hamsik che tra le linee non riesce mai a trovare la giusta posizione.

 

Delvecchio 5: Numerosi errori in fase di impostazione annullano il buono fatto in fase di recupero. In difficoltà fisiche, Giampaolo lo toglie per avere una maggior spinta. (Dal 10’ st. Ricchiuti 7: Il suo ingresso cambia la partita. Dona quella qualità che mancava sulla trequarti ai siciliani. Suo l’assist per il gol di Gomes.)

 

Izco 6: Senza infamia e senza lode. Non punge ma non lascia nemmeno passare.

 

Gomez 7: Davvero indiavolato, gioca a tutto campo e grazie al suo baricentro basso risulta imprendibile per i difensori azzurri. Il gol del pareggio è solo la ciliegina sulla torta di una prestazione di altissimo livello. (Dal 31’ st: Llama 6: Un piacevole ritorno quello dell’argentino. Sostituisce il migliore dei suoi e non riesce a garantire la stessa qualità. Ma dopo 7 mesi di stop l’importante era ritornare).

 

Mascara 6.5: Ci prova in tutte le maniere, ma un po’ per De Sanctis, un po’ per sue imprecisioni non riesce a realizzare il gol. Le sue punizioni sono però l’arma in più di questo Catania che da calcio piazzato si rende costantemente pericoloso e impensierisce in numerose occasioni la difesa partenopea.

 

Lopez 5.5: Lavora molto per la squadra, ma gli manca la lucidità che lo aveva contraddistinto la scorsa stagione. Si fa anticipare spesso da Cannavaro e commette numerosi falli.

 

All. Giampaolo 6: Il Catania è ordinato e diligente; non convince la sostituzione di Gomez sino a quel punto imprendibile per i difensori napoletani. Ottimo lo studio delle situazioni da fermo, con cui i suoi ragazzi riescono a rendersi sempre pericolosi.

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PAGELLE DI CATANIA NAPOLI


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >