BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Roma Basilea (1-3): i voti, la cronaca, il tabellino

Gli svizzeri riaprono la crisi in casa giallorossa

Totti sconsolato a fine gara (Foto Ansa)Totti sconsolato a fine gara (Foto Ansa)

Ennesima battuta d'arresto per la Roma di Claudio Ranieri. Questa volta ci ha pensato il Basilea a espugnare l'Olimpico con un sonoro 3-1 davanti a circa 20mila persone (tra cui 200 svizzeri in delirio). Mai in vantaggio, i giallorossi hanno dovuto rincorrere per tutta la durata del match senza però riuscire a ribaltare la situazione. Non basta il gol di Borriello, nè la grande prestazione di capitan Totti: gli svizzeri fanno il colpaccio a due passi dal Tevere e, con i tre punti, raggiungono Roma e Cluj nel girone di Champions.

La doccia fredda arriva prestissimo per i giallorossi. Minuto dodicesimo, la prima occasione del Basilea è sui piedi di Frei che dal limite dell'area batte Lobont con un destro. Al ventunesimo la reazione dei padroni di casa: Totti serve uno splendido spunto di prima per Borriello che si avvia verso la porta avversaria e insacca. L'Olimpico ci crede e la Roma prova a rialzare la testa ma il pareggio illusorio viene scombussolato dall'astuzia del Basilea che al 44esimo torna in vantaggio grazie alla rete di Inkoom.

La Roma deve recuperare e si lancia all'attacco mentre gli ospiti svizzeri chiudono gli spazi e sono pronti a sfruttare le ripartenze. Tanti i tentativi giallorossi, non sempre assistiti dalla giusta lucidità. Taddei corre da una parte all'altra, Totti continua a dare il suo importante contributo e Pizarro ci prova con i lanci per l'attacco. Nonostante svariati tentativi, tra cui un palo di Taddei e una punizione del capitano, la Roma non si sblocca e, nei minuti finali, deve subire il gol dell'umiliazione ad opera di Cabral.