BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Milan, Van Basten "porta" Stekelenburg. Abbiati a Genova o Roma?

Pubblicazione:

CALCIOMERCATO MILAN: MAARTEEN STEKELENBURG – Per Galliani non è mai tempo di vacanze, soprattutto se si tratta di mercato.

Dopo il ritorno di fiamma del presidente Berlusconi, i dirigenti del Milan stanno lavorando per rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Allegri. Sistemato l’attacco delle meraviglie con Ibra e Robinho, si è deciso di passare alla porta. Il candidato numero uno è Maarten Stekelenburg dell’Ajax, classe 1982, alto centonovantasette centimetri. A raccomandarlo al Milan è Marco Van Basten: fu proprio lui a scoprire Stekelenburg e a lanciarlo nella nazionale olandese nel 2004, poi nel Mondiale 2004 fino alla definitiva consacrazione in Sudafrica. Al Milan prenderebbe il posto occupato ora da Christian Abbiati, sempre in ballottaggio, prima con Storari, ora con Marco Amelia.

 

Con la partenza di Storari, Abbiati sperava che il Milan avesse fatto finalmente una scelta definitiva su di lui, dopo i continui tentennamenti degli anni passati, che hanno portato il portierone ex Monza a giocare anche in prestito lontano da Milano. Ma la società rossonera è stata chiara con Abbiati: una grande squadra deve avere almeno due titolari a disposizione. In questo senso Galliani ha portato a casa nel mercato estivo l’estremo difensore del Genoa, Amelia.

Un portiere discontinuo, a tratti spettacolare, che però non è ancora riuscito a convincere del tutto nemmeno i suoi estimatori. Ma che ora cerca di conquistarsi la maglia titolare del Milan. Abbiati non gradisce questa pressione e nemmeno crede di meritarla. Sa delle voci su Stekelenburg e sa che si tratta di qualcosa di più di un semplice interessamento. 

Per questo, forse per la prima volta spontaneamente, sta pensando di sistemarsi altrove.

Tre le possibili destinazioni...

 

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE LA NOTIZIA DI CALCIOMERCATO SUL MILAN

 

 


  PAG. SUCC. >