BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER JUVENTUS/ Le dichiarazioni di Benitez: "Io alla Juve? Se ne è parlato molto, ma..."

Pubblicazione:

Dobbiamo pensare a manterenere la stessa intensità. Se riusciremo a farlo sarà importante per noi.

Come stanno Lucio e Julio Cesar? Ripeto, chi è in lista può giocare.

Chi sta meglio tra Inter e Juventus? Noi stiamo bene, abbiamo fiducia. Come sta Zanetti? Spero di averlo per il prossimo impegno, non dovrebbe partire per la Nazionale.

Come ha visto Santon con il Werder? Sono contento di come sta procedendo. Abbiamo una squadra con tanti giocatori, quindi il fatto che giochi non dipende solo da Santon. Sta lavorando bene e sono contento per lui.

Prova ancora emozione per questi tipi di gare? Sì, anche se voi mi vedete più riflessivo. Però ogni volta c'è emozione per queste partite.

In cosa è cambiato Eto'o rispetto a come lo aveva visto nei primi anni? Lui ha qualità, può sempre far gol. Sta lavorando bene ed è contento. Questa è la chiave, che lui abbia la giusta fiducia.

La Juve di giovedì è quella più vicina a quello che si attende? E' una domanda per Delneri. Penso che loro hanno qualità, hanno bisogno di tempo perché ci sono tanti volti nuovi. Però ho sempre detto che penso di vederli in alto in classifica.

Cosa ha capito della rivalità tra Juventus e Inter? Sembra più o meno la stessa rivalità che c'è tra Liverpool e Manchester in Inghilterra. Io penso sempre si debba parlare di quel che avviene in campo.

Potesse togliere un giocatore alla Juventus chi toglierebbe? Sono tutti bravi ma sono molto contento di quelli che abbiamo noi.

E' una gara più importante per l'ambiente esterno che per la classifica secondo lei? E' chiaro che la differenza non la fa una partita, la squadra più forte ha tanti mesi per dimostrare di esserlo.

Chi gioca tra Biabiany e Coutinho? Tutti e due hanno fatto bene, possono giocare entrambi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.