BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INTER JUVENTUS/ Le dichiarazioni di Del Neri: "Firmare per un pareggio? Macchè..."

Pubblicazione:

SERIE A INTER JUVENTUS - Gigi Del Neri protagonista della consueta conferenza stampa pre gara, in vista dell'attesissimo derby d'Italia tra Inter e Juventus. Il tecnico juventino è fiducioso sulla condizione dei suoi, non si arrende al pareggio e rilancia....

 

INTER JUVENTUS - Del Neri, Quali sono le armi per battere l'Inter? «Le stesse delle ultime partite. Penso che possa essere fondamentale avere grande aggressività e grande intensità. La Juve oltre a questo poi ha anche un'ottima tecnica».

Ma Del Neri fimrerebbe per un pari con l'Inter? «Non firmo mai per un pareggio. Mai», dice deciso il tecnico bianconero. Certo i tifosi ci tengono molto a vincere questa partita: «Noi sentiamo l'affetto dei nostri tifosi, non la pressione».

Del Neri spesso ha messo in difficoltà Mourinho. Ma ora c'è Benitez, come è cambiata l'Inter? «Già il portoghese aveva cominciato l'anno scorso a proporre un calcio palleggiato. Ora hanno accentuato questo tipo di atteggiamento. I giocatori nerazzurri presi uno per uno li conosciamo bene, possono crearti difficoltà in ogni momento. Ma non credo che l'Inter dipenda da un giocatore: ottengono risultati perchè sono uniti, sono una squadra»

 

FATTORE CAMPO - INCOGNITA S. SIRO - Secondo Del Neri i giocatori, anche quelli nuovi, non soffriranno l'impatto con San Siro: «Abbiamo giocatori abituati a match come questi. Pepe per esempio ha giocato tante partite con la Nazionale, Krasic pure. Non soffriranno questo tipo di ambiente. Ovvio però che questa è una sfida nella sfida e cercheremo di fare ancora meglio rispetto alle altre volte. Noi dobbiamo solo andare a ricercare la prestazione e cercare i miglioramenti, prestando grande attenzione a una squadra che l'anno scorso ha vinto in Italia e in Europa».

 

PREPARAZIONE TATTICA - Come ha preparato a livello personale la partita di domani contro l'Inter? «Non leggo i giornali e sono molto sereno. Tutte le mie scelte sono dettate dalla mia idea di calcio. Mi concentro sui miei calciatori. Siamo convinti di fare un ottimo lavoro, l'importante poi è essere a posto con se stessi. Dobbiamo stemperare le pressioni per poi rendere al top».

Il pari di Manchester aiuta sotto il profilo della convinzione?: «Bisogna trarre energie positive da quel risultato. Abbiamo dimostrato di reggere il confronto: possiamo combattere con squadre di livello. Ma, attenzione, tutto questo non deve sfociare in presunzione».

 

JUVENTUS IN SALUTE? -

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS SULLA CONFERENZA STAMPA DI GIGI DEL NERI PRIMA DI INTER-JUVENTUS



  PAG. SUCC. >