BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YOUTUBE/ Video Sassuolo-Atalanta (0-2): gol, sintesi e highlights

Pubblicazione:sabato 2 ottobre 2010

VIDEO GOL SINTESI E HIGHLIGHTS SASSUOLO-ATALANTA (0-2). L’Atalanta riprende la propria corsa vincendo nettamente per 2 a 0 sul campo di un Sassuolo in grave crisi di identità e di risultati, che proprio contro i bergamaschi cercava la vittoria del riscatto. Invece per la formazione emiliana è arrivata la quarta sconfitta in cinque partite che potrebbe costare cara alla panchina del tecnico Arrigoni.

 

Colantuono per l’occasione rivoluziona la difesa, mentre Arrigoni deve fare i conti con un attacco decimato contro un Sassuolo che a sua volta conta molte defezioni in attacco. Ma veniamo alla cronaca della partita. Primo tempo con i padroni di casa che praticano un calcio lento e prevedibile. L’Atalanta è più incisiva fin dai primi minuti di gioco. Tra il 9’ e il 12’ del primo tempo Doni, Padoin e Camona provano a ripetizione a trafiggere la porta difesa da Bressan senza però molta fortuna.

 

Ma al 13’ la partita si risolve: il bomber Ardemagni scatta sul filo del fuorigioco, si invola verso la rete e batte il portiere di casa. Il Sassuolo prova a reagire ma la risposta è timida e si limita a un destro di De Falco che però finisce a lato.

 

Al 27’ il raddoppio nerazzurro con Ruopolo, che approfitta cinicamente di un altro errore della difesa del Sassuolo. Il Sassuolo perde così coraggio e non riesce più a impensierire la difesa dell’Atalanta. Da registrare solo due tiri di Bruno, ben parati da Consigli, nell’ultima parte del secondo tempo.

 

L’Atalanta si limita a mantenere il controllo del gioco fino al fischio finale dell’arbitro senza rischiare più nulla. Il Sassuolo esce dal campo sotto i fischi dei propri sostenitori. Si attende dalla società un segnale forte. Arrigoni ha le ore contate, questo Sassuolo è troppo brutto per essere vero.


CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO E GUARDA IL VIDEO DI YOUTUBE CON LA SINTESI E I GOL DI SASSUOLO-ATALANTA (0-2)


  PAG. SUCC. >