BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TOUR DE FRANCE 2011/ Tutte le tappe della prossima edizione della grand boucle

Pubblicazione:

Un'immagine del Tour (Foto Ansa)  Un'immagine del Tour (Foto Ansa)

Tappa mossa anche quella di venerdì, che arriverà a Loudes, mentre sabato 16 ci sarà il massacro pirenaico: Portet-d’Aspet, col de la Core, col de Latrape, col d’Agnes, Port de Lers e arrivo a Plateau de Beille, per la quinta volta sede di tappa. Domenica 17 e martedì 19 luglio due volate a Montpellier e Gap; nel mezzo il secondo giorno di riposo. Poi il 20 luglio la 17 tappa, da Gap a Pinerolo, 179 km per onorare i 150 anni dell’unità d’Italia, col Monginevro, il Sestriere e la salita di Pra’ Martino che mise le ali nel 2009 a Di Luca. Giovedì 21 luglio ci sarà la tappa regina del Tour 2011, con i 189 km che da Pinerolo andranno alla vetta del Galibier, attraverso il colle dell’Agnello e l’Izoard, prima della salita finale. 100 anni fa il Galibier veniva percorso per la prima volta in un Tour, quindi anche il giorno dopo verrà affrontato in una brevissima tappa, la Modane-Alpe d’Huez, che prevede il Telegraphe, il Galibier e la salita finale. Sabato l’unica cronometro individuale di questo tour, attorno a Grenoble, e domenica, dopo un bel trasferimento in TGV, la volatona agli Champs-Élysées. Un Tour che è tracciato quasi come un Giro d’Italia, con poche cronometro, diverse tappe da imboscate (Mûr-de-Bretagne, Lisieux, Super Besse-Sancy, Saint Flour, Lourdes), alcune salite micidiali (colle dell’Agnello ad esempio) e alcune tappone tra Pirenei e Alpi che promettono battaglia. Lo spettacolo dell’ultimo Tour è stato penoso, coi big che si controllavano e che avevan troppa paura d’andare fuori giri per osare: speriamo che la durezza di questo tracciato sappia dar fuoco alle polveri dello spettacolo.

 

TOUR DE FRANCE L’ANALISI DELLE SINGOLE TAPPE L’ELENCO COMPLETO CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >