BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Salisburgo Juventus (1-1), i voti, la cronaca, il tabellino

Pubblicazione:venerdì 22 ottobre 2010

krasic_gioia_R375x255_26set10.jpg (Foto)

Manninger 5.5 Deve parare subito due tiri da fuori e al terzo viene insaccato da un tiro non irresistibile tirato di destro da un mancino puro. Sa fare di meglio e lo dimostra nel recupero quando para il tiro della vittoria di Jantscher.

 

Grygera 5 Il giovane Hinteregger e Svento sono due brutti clienti, ma il terzino dei bianconeri li fa sembrare molto più bravi di quello che sono in raltà. Sul Gol di Svento resta ad aspettare senza intervenire e l’attacante de Salisburgo non si fa pregare e segna. Nel seconde tempo le cose non migliorano fino alla sostituzione per infortunio (Motta s.v.)

 

Bonucci 5 Si gira quasi impaurito davanti al tiro di Svento, a questi livelli la paura di una pallonata non può fermarti dal pressare l’attaccante che tira. Da un suo brutto errore parte l’azione che rischia di mettere Ko la Juve, ma per fortuna un fuorigioco ferma l’azione avversaria.

 

Chiellini 6 Cerca di mettere una pezza ovunque ma non riesce ad essere ovunque. Di testa, di piede, in difesa e in attacco dove va fa la cosa giusta ma è troppo solo in questa missione.

 

De Ceglie 6.5 Forse il migliore dei suoi nei novanti minuti. Preciso e quasi chirugico in difesa, si propone spesso in attacco, soprattutto nel secondo tempo, ed è proprio da un suo cross che arriva il gol di Krasic del pareggio.

 

Marchisio 5 Tocca pochi palloni e non è mai incisivo. Da lui ci si aspetta molto di più, invece non è mai in partita e fatica trovare i giusti meccanismi con i compagni.

 

Sissoko 5.5 Meno “sradica palloni” del solito, tuttavia è il solito combattente e qualcosa di buono dai suoi piedi arriva. Il Salisburgo non è ha il possesso di palla del Barcellona, ma i suoi compagni glielo fanno credere con la loro negligenza e lui cerca di mettere ordine con risultati alterni.

 

Pepe 5 La corsa c’è sempre ma non riesce a mettere a segno nessuno passaggio che non sia estremamente elementare. Troppo poco per un giocatore della Juventus nel giro della nazionale.

 

Felipe Melo 4.5 Entra ed è una fortuna per il Salisburgo, non ne combina una giusta ed ogni scelta finisce per favorire la squadra austriaca.

 

Krasic 7 Entra e alla prima palla buona segna raddrizzando la partita. Viene servito poco, ma ogni volta che ha la palla fra i piedi si intuisce che ne può nascere qualcosa di buono. Troppo solo per poter incidere davvero.

 

Martinez 5 Completamente fuori forma ci mette tanta buona volontà ma non è abbastanza per giocare in una grande squadra. Tuttavia lascia intravedere qualità che serviranno non appena la forma sarà migliore.

 

Amauri 5.5 Caparbio e potente si carica sulle spalle il peso dell’attacco bianconero, ma non riesce ad incidere mai sulla partita. Marcato a uomo da un potente Afolabi, è costretto spesso al fallo. Riesce comunque a tirare in porta un paio di volte ma è ancora lontano dal giocatore che serve a Del Neri

 

Del Piero 6 Vivo per tutta la partita prova ad accompagnare la squadra. Spesso va a prendere palla a centrocampo, ma è sempre bene pressato dai giocatori avversari che non gli lasciano molti spazi. Tanta corsa e tante idee mai sfruttate.

 

Del Neri 5 La squadra messa in campo nel primo tempo entra molle e statica, lui se ne accorge subito e manda Krasic a scaldarsi. L’entrata del serbo raddrizza solo in parte la partita che comunque non decolla per la Juventus. Per l’Europa è davvero troppo poco Mister!



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.